Serie D, Girone G – Latte Dolce alla conquista di Anzio: nessuna speranza per gli uomini di Pisano

Pronostico rispettato. Sul campo del fanalino di coda del girone, l’Anzio, il Latte Dolce ritrova il successo che mancava da tre giornate. Tre gol per tre punti e per risalire la classifica verso posizioni medio-alte. Apre le marcature al 35′ il difensore Marco Cabeccia che trasforma un rigore concesso dall’arbitro su mischia nata da calcio d’angolo. Cabeccia spiazza il portiere e conclude centralmente. I padroni di casa cercano il pareggio qualche minuto dopo con incornata di Prandelli alta di poco sulla traversa.

Nella ripresa passano appena sei minuti e dalla trequarti destra Pireddu mette in mezzo per i compagni: ci arriva per primo Scognamillo di testa per lo spiovente che vale il 2-0. L’attaccante deve uscire poco dopo perché toccato duro da Fiacco con un intervento che avrebbe meritato il cartellino rosso e non il giallo. Al 65′ Piga cerca la terza rete con una conclusione di sinistro, ma Rizzaro si oppone. Al 88′ Palmas va via sul filo del fuorigioco, con una finta mette a sedere il portiere di casa e sigla il 3-0. (Giampiero Marras – Unionesarda.it)

ANZIO – SASSARI LATTE DOLCE 0-3

MARCATORI: 35’pt rig. Cabeccia, 6’st Scognamillo, 43’st Palmas

ANZIO (3-5-2): Rizzaro; Fiacco (34’st Bruno), Giordani, Galullo; Di Palma (44’st Ludovisi), Pirazzi, Papa (31’st Scaduto), Di Magno (17’st Surace), Florio; Bruschini (17’st Minunzio), Prandelli. A disp.: Bartolelli, Miceli, Santarelli, Landolfi. All.: Pisano

SASSARI LATTE DOLCE (3-5-2): Garau; Antonelli, Cabecchia, Patacchiola; Pireddu (45’st Magli), Masala (34’st Scanu), Bianchi, Piga (42’st Gadau), Tuccio; Carboni (17’st Palmas), Scognamillo (12’st Marcangeli). A disp.: Sortino, Ravot, Daga, Gianni. All.: Udassi
ARBITRO: Ursini di Pescara
ASSISTENTI: Castiglione di Frattamaggiore – Cipoletta di Avellino

NOTE – Ammoniti Patacchiola, Galullo, Fiacco; Angoli:2-6. Recupero: 1’pt, 5’st

Foto – Matteo Ferri

Lascia un commento