UFFICIALE Promozione – Vis Sezze, per Bucciarelli è l’occasione del rilancio: “Siamo una squadra molto giovane”

Ci sono giovani calciatori che colpiscono già da un primissimo impatto, per presenza fisica e compostezza. Pierpaolo Bucciarelli, nuovo roccioso difensore centrale della Vis Sezze, é uno di questi. Classe ’94, nato a Sezze, vive a Priverno. Ci tiene a far sapere che ha iniziato a calciare il pallone fin da piccolino nel Priverno, intraprendendo un percorso di formazione che ritiene davvero soddisfacente: «Il mio primissimo trasferimento fu nelle giovanili del Frosinone, giocando per i giovanissimi e gli allievi nazionali; in seguito sono andato al Latina, militando nella Berretti, con la quale ho vinto il campionato, per poi essere promosso anche in prima squadra, giocando un anno in Lega Pro: L’anno successivo sono stato acquistato dal Terracina, per la quale ho giocato in Serie D; infine sono arrivato al Matelica, sempre in Serie D…»

Il ricordo di un periodo nient’affatto felice permette a un’ombra di velargli gli occhi scuri, ma Pierpaolo non tradisce né timidezza, né tristezza. É una roccia, dopotutto: «Per colpa della sfortuna e di infortuni accidentali ho dovuto subire tre operazioni al ginocchio, che mi hanno costretto a stare fermo per due anni, ma non mi sono arreso e ho recuperato… Così, dopo un anno in Calabria, sono tornato per giocare in Eccellenza con il Latina S. Sermoneta. E ora eccomi qua a Sezze, grazie soprattutto al direttore sportivo Fabrizio Di Emma che mi segue da molti anni». Pierpaolo é un ragazzo serio, pratico, uno che non si lascia trasportare troppo da futili sensazionalismi e mira dritto a ciò che più riesce a colpirlo, senza giri di parole: «Per essere una società che attualmente milita in Promozione, Sezze ha un bellissimo impianto, ma quello che mi ha colpito maggiormente é la preparazione di chi lavora per la Vis, iniziando dai miei compagni, fino ai dirigenti, persone in gamba e ambiziose. Tutte qualità che, secondo me, sono fondamentali per una società calcistica che vuole costruire un futuro di un certo spessore. Siamo una squadra molto giovane e tra quelli più piccoli che non conoscevo mi ha colpito molto Francesco Piccaro».

Pierpaolo non si dedica solo al calcio, ma si concede volentieri allo studio, frequentando la facoltà di Ottica e optometria a Napoli, per poter in futuro raccogliere le redini dell’attività di famiglia, tramandata da generazioni. Idee chiare e totale convinzione dei propri mezzi: quello che non dovrebbe mai mancare a un grande difensore centrale.

Area Comunicazione Vis Sezze

Lascia un commento