Promozione – Atletico Zagarolo al lavoro, capitan D’Amico: “Partiamo a fari spenti, ma conosco il valore della rosa…”

Primi giorni di preparazione atletica per gli amaranto. Doveroso parlare di grande fatica, alimentata dal caldo cocente dei giorni cardinali dell’estate; il salto in Promozione concretizzatosi ufficialmente ormai da qualche giorno, però, ha diffuso in quel del Mastrangeli una motivazione in più, ha dato ai ragazzi dell’Atletico Zagarolo una dose di energia aggiunta che rende magari più leggero il duro peso dei carichi d’inizio programma. Al Mastrangeli, in questi giorni, si sta collaudando il gruppo che Facchi introdurrà a settembre nell’importante categoria, dalla quale non è escluso che gli zagarolesi stessi possano strappare emozioni: ci vorrà umiltà, come indica il capitano Valerio D’Amico, ma gli interpreti ci sono e c’è anche la volontà di sacrificarsi e sintonizzarsi come gruppo in maniera indomita, sin da ora.

 

Valerio, grande fatica in vista di grandi obiettivi?

💬“Questa è forse la fase più calda, battute ovvie a parte. È importante applicarsi in maniera meticolosa ora per riscuoterne i benefici nel corso della stagione, e poi è proprio in questi giorni che abbiamo la possibilità di conoscere i nuovi arrivati e creare sintonia all’interno della squadra: stiamo lavorando bene, in questo senso, ci troviamo spesso a pranzo insieme per integrare a livello umano quanto di buono stiamo producendo nelle sedute mattutina e pomeridiana in tema di complicità tattica”.

Cambia la categoria e cambiano anche alcuni elementi della rosa…

💬“Abbiamo fatto un ottimo campionato di Prima Categoria ottenendo meritatamente la Promozione, dunque il merito va spartito in maniera equa tra tutti i protagonisti della scorsa stagione; alcuni ci hanno salutato, per motivazioni varie, ma credo che un sentito grazie vada rivolto anche a loro: Sabelli, Diotallevi, Fonti, Cascioli, Picozzi e gli altri partenti ci rimarranno inevitabilmente legati affettivamente, gli faccio un grande in bocca al lupo!”.

Qual è il compito dell’Atletico Zagarolo il prossimo anno?

💬“Intanto iniziare bene con l’impegno di Coppa, poi pensare al campionato. Da neopromossa, abbiamo il doveroso onere di partire a fari spenti e puntare ad una salvezza tranquilla, anche se ciò non deve limitarci nell’ambizione: conosco la categoria che andremo ad affrontare molto bene e so il valore che il nostro organico può esprimere, dunque se dovessimo raccogliere qualcosa in più non sarà affatto per caso”.

Area Comunicazione Atletico Zagarolo

Lascia un commento