Coppa Italia Dilettanti – UniPomezia, Solimina vuol prendersi la finale: “Proveremo ad incidere dall’inizio. Delgado? Recuperato”

Vigilia di Coppa importantissima per l’Unipomezia. Dopo lo 0-0 della gara d’andata in terra pugliese contro la Vigor Trani, la formazione di Claudio Solimina tornerà in campo domani pomeriggio quando al Comunale di via Varrore ci si giocherà il passaggio alla finalissima di Firenze. L’Unipomezia vista all’andata ha saputo tener testa ad una squadra solida e che in casa non ha mai perso in questa stagione. Domani, però, servirà certamente qualcosa in più per avere la meglio dell’undici di Pizzulli, con il tecnico pometino che recupererà Roberto Delgado assente all’andata per squalifica.

“Domani mi aspetto un’Unipomezia sicuramente diversadichiara mister SoliminaSoprattutto sotto il profilo dell’atteggiamento, riprendendo a tal proposito la gara di una settimana fa. Siamo consapevoli che avremo soltanto un risultato dalla nostra parte e proveremo ad incidere sin dalle prime battute di gioco dando intensità alla nostra manovra. Potrebbe bastarci anche una sola rete, ma al tempo stesso dovremo fare molta attenzione alle loro ripartenze. Recupereremo un giocatore fondamentale come Delgado e la sua assenza si è fatta sentire, è una pedina per noi imprescindibile e in grado di accendersi in qualsiasi momento, oltre a sacrificarsi molto per la squadra fungendo da collante per i reparti. Mi auguro che la gara possa decidersi nei 90 minuti, domenica abbiamo fatto un ampio turnover per preservare energie importanti, i ragazzi sono pronti e vogliamo prenderci questa finale”.

Area Comunicazione UniPomezia

Lascia un commento