Promozione, Girone A – Doppietta di Provinciali, Ronciglione Utd da sogno. Vigor Acquapendente sconfitto

POLISPORTIVA VIGOR ACQUAPENDENTE – ASD RONCIGLIONE UNITED 0-2

POLISPORTIVA VIGOR ACQUAPENDENTE: Poppi, Cecconi, Tajani, Picchiotti, Broccatelli, Mercurio, Coccetti (14° st Belardi), Burla, Babbucci, Fanelli, Veneselli (31° st Bartoccini)

A DISPOSIZIONE: Macchioni, Nardini, Bedini, Menci, Colonnelli

ALLENATORE: Ciccone

ASD RONCIGLIONE UNITED: Domenico Palombi, Soccorsi, Verziari, Paolessi, Luciani, Piergentili, Menichini (38° st Salvatori), Ergottino, Provinciali, Matteo Palombi, Lo Bue

A DISPOSIZIONE: Rasicci, Taglioni, Judy, Cordelli, Ceccarelli, Greco

ALLENATORE: Oroni

ARBITRO: Alessio Vallocchia Sezione di Rieti coadiuvato dal collaboratore I Emilio Niroy Gookoluk di Civitavecchia e dal collaboratore II Simone Morlacchetti di Roma II

MARCATORI: 12° pt Provinciali (RU), 27° pt Provinciali (RU)

NOTE: Ammoniti 24° pt Verziari (RU), 4° st Veneselli (PVA), 9° st Paolessi (RU), 24° st Lo Bue (RU), 26° st Belardi (PVA)

Una Vigor Acquapendente rimaneggiata soprattutto nella cerniera di centrocampo (si è fatta sentire la mancanza della coppia Maico Colonnelli e Fabrizio Romondini che sa dettare tempi e gestire gli equilibri di gioco nell’arco dei novanta minuti) mette alla frusta una delle formazione più quotate di questo campionato. Bravo ed intelligente nel primo tempo bomber Provinciali a leggere e punire situazioni che si originano proprio da questa assenza. Come il locale Mister Ciccone a rimodellare, stimolare e lanciare in quota nella ripresa una formazione che porta in statistica almeno otto nitide palle goal. La dea bendata gira le spalle a Coccetti (il colpo di testa si stampa sulla traversa) mentre Burla, Babbucci, Belardi, Veneselli, Fanelli, Bartoccini creano lavoro ad un ex Domenico Palombi che tra normale amministrazione ed interventi in bello stile blinda la propria porta. Il trio Provinciali-Menichini-Lo Bue si rende pericoloso sotto porta. Ma soprattutto messaggia che la squadra è attrezzatissima per poter portare a termine positivamente la rincorsa alla capolista SSD ARL Ottavia.

Giordano Sugaroni

Lascia un commento