Promozione, Girone D – Real Cassino, il ds Marraffa ha da recriminare: “Coppa? Formula sbagliata… Con il Tecchiena non sbaglieremo”

Digerita a fatica l’eliminazione di Coppa per mano dello Sporting Genzano, il Real Cassino Colosseo deve riprendere la marcia verso la vetta del campionato (lontana appena un punto). Domenica al “Campo Colosseo” arriverà il Tecchiena, formazione che naviga appena un palmo sopra la zona play out. Una gara dal pronostico molto ben indirizzato a favore dei verdegranata a cui non si sottrae il diesse cassinate Pietro Marraffa«Dipenderà tutto da noi l’esito della partita- commenta il dirigente- dobbiamo fare nostri i tre punti senza tanti fronzoli, è importante dare continuità ai risultati. Ho detto alla squadra che, a mio modo di vedere, in settimana abbiamo perso un’amichevole, e non una gara ufficiale. Come dirigenza siamo soddisfatti di come si è comportata la squadra nel torneo. Purtroppo non siamo passati ma giocando bene contro un’avversario temibile. Usciamo con delle recriminazioni…».

Marraffa spiega che secondo lui la competizione tricolore andrebbe cambiata e riformulata: «Credo che siano troppe partite da giocare in infrasettimanale – dice – a questi livelli i giocatori sono in primis dei lavoratori con tutte le difficoltà nel muoversi. Siamo stati costretti a chiedere la mezz’ora di tolleranza alla società castellana e a far partire una macchina con 3 titolari mercoledì alle 14 da Cassino che comunque sono arrivati a gara iniziata. Non possiamo regalare dei giocatori su un campo difficile. La formula migliore, secondo me, è quella adottata in Prima Categoria, con le prime 4-5 classificate che partecipano alla manifestazione e non tutte, così si riducono gli impegni».

Sulla gara di domani Marraffa non ha dubbi«I ragazzi non avranno contraccolpi perché non ce li possiamo permettere e perché non c’è motivo di patirli. Non possiamo sbagliare il match col Tecchiena perché nel giro di un mese e mezzo si deciderà il campionato e noi vogliamo esserci».

Simone Tescione – Cassinoinforma.it

Lascia un commento