Eccellenza, Girone A – Il Crecas non passa a Ciampino: Pedrocchi non lo ferma nessuno

Tra la gioia del Città di Ciampino e la delusione del CreCas Città di Palombara termina la prima parte del campionato 2017/2018. Per i ragazzi di Scorsini arriva la seconda sconfitta stagionale e non con poche polemiche per un arbitraggio incoerente e che ha condizionato in qualche episodio poco chiaro a molti. Tuttavia, il City ha disputato una gara precisa lasciando poco ai sabini, che comunque restano al comando della graduatoria.

CITTÀ DI CIAMPINO – CRECAS CITTÀ DI PALOMBARA 2 : 1

MARCATORI Marini 1’ pt (Cr), Pedrocchi rig. 41’ pt e 30’ st (Cia)

CITTÀ DI CIAMPINO Peri, Moisa, Fiore M. (41’ st Longo), Martinelli, Porcacchia, Frangella, Mastrandrea, Citro, D’Avino (20’ st Pacielli), Castellano, Pedrocchi (45’ st Fiore M.) A DISPOSIZIONE Cececotto, Angi, Giampietro, Ippoliti ALLENATORE Granieri

CRECAS CITTÀ DI PALOMBARA De Angelis, Cupelli, Giordano (40’ st Palmieri), Marini, Calabresi, Passiatore, Galvanio (23’ st Collacchi), Fiorentini, Gallaccio (29’ st Fischetti), Morici (35’ st Bussi), Ortenzi A DISPOSIZIONE Sbraga, Bragalone, Palermo ALLENATORE Scorsini

ARBITRO Singh di Macerata

ASSISTENTI Laudando di Aprilia e Morlacchetti di Roma 2

NOTE Ammoniti Mastrandrea, Citro, Giordano, Calabresi, Passiatore, Fiorentini, Gallaccio. Ang. 6 – 4. Rec. 2’ pt, 5’ st.

CRONACA DELLA PARTITA

Passando alla cronaca, il cronometro segna nemmeno 1’ e il CreCas passa al “Superga”: corner di Fiorentini, deviazione di Passiatore e zampata di Marini che la mette dentro. I padroni di casa reagiscono bene e al 23’ Pedrocchi batte il corner verso l’area, dove incorna D’Avino mandando oltre la traversa. Al 38’ errore dei sabini su una rimessa laterale dal quale riparte il City: Citro verticalizza per Pedrocchi che supera la difesa avversaria e, entrato in area, viene travolto da Passiatore. Non ha dubbi il direttore di gara, che esibisce il giallo al difensore ed assegna il calcio di rigore ai locali. Sul dischetto si presenta Pedrocchi, che non fallisce e firma la rete del pareggio. Poco dopo vibranti le polemiche degli ospiti per una trattenuta in area su Gallaccio, che invece viene ammonito per simulazione. Si va negli spogliatoi sull’1 a 1.

Al 2’ della ripresa Citro ci prova dalla distanza e De Angelis blocca. Sul capovolgimento di fronte Fiorentini crossa per Gallaccio, che incorna a tu per tu con Peri lambendo il palo. 6’ dopo Fiorentini calcia l’angolo sul primo palo e Gallaccio spizza trovando l’opposizione del numero uno di casa. Al 13’, a parti invertite, Porcacchia raccoglie in area la punizione di Pedrocchi e la sua zampata esce di poco al lato. Il vantaggio dei locali arriva alla mezz’ora, quando Pedrocchi parte da calcio piazzato e con il destro beffa De Angelis. Al 38’ l’episodio probabilmente più controverso, perché Calabresi, sulla spizzata di Bussi, infila in rete, ma l’arbitro fischia il fallo all’attaccante, che invece non sembra aver toccato l’avversario. Nei minuti finali le continue interruzioni di gioco impediscono ai rossoblù di pareggiare e il risultato resta invariato.

Ufficio Stampa Crecas

Lascia un commento