Allievi Elite – La N. Tor Tre Teste prova a far chiarezza: “Le accuse dell’Atletico 2000? Siamo stati provocati, non accettiamo lezioni di morale da nessuno”

In merito ai fatti accaduti al campo “Catena”, la società Nuova Tor Tre Teste intende dichiarare quanto segue: prendendo atto del clima surreale a corollario della partita valida per l’undicesima giornata degli Allievi Elite tra Tor Tre Teste e Atletico 2000, vuole manifestare il suo rammarico per il clima ostile venutosi a creare a margine della gara. In merito alle accuse mosse dalla società Atletico 2000 ai danni di un nostro tesserato, incolpato di aver tenuto un atteggiamento poco consono all’etica sportiva, vogliamo fortemente respingere queste illazioni formulate dal mister di casa Gianluca Valerio.

Non solo per l’impossibilità da parte del tecnico di poter ben vedere e giudicare il suddetto fatto, ma soprattutto perché, nonostante la presenza sugli spalti di tre telecamere, non esiste alcuna prova video dell’accaduto. Inoltre lo stesso Valerio riporta delle inesattezze nelle dichiarazioni rilasciate alla testata giornalistica Fuori Area. In ogni caso ci stiamo adoperando al fine di far luce sulla questione, così da prendere eventualmente i provvedimenti più consoni. A nostra volta però ci urge sottolineare come i membri della nostra società siano stati aggrediti e provocati non solo da componenti dello staff dell’Atletico ma anche da alcuni genitori degli stessi atleti di casa, che si sono resi addirittura protagonisti di una rissa tra di loro. Pertanto non accettiamo lezioni di morale da nessuno, visto che per storia e tradizione la Tor Tre Teste si è sempre distinta per il rispetto dell’avversario e degli stessi valori sportivi.

Ufficio Stampa N.T.T.Teste

Lascia un commento