Promozione, Girone A – Partita equilibrata a Cerveteri, la spunta il Fiumicino con Pischedda

Bella partita a Cerveteri, tra due squadre che si affrontano alla parti con un percorso stagionale simile. Partita veloce e con molti cambi di fronte, poche chiare occasioni da gol, su quella del Cerveteri al primo tempo è Faria Russo a dire di no con un ennesimo splendido intervento, su quella del Fiumicino al diciannovesimo del secondo tempo il portiere di casa nulla può, la differenza è tutta li.

Ottima prestazione corale dei rossoblu che a Cerveteri, campo proibitivo negli ultimi anni, teatro di sonore sconfitte, scendono in campo con Faria tra i pali, linea difensiva con Cuomo, Campa, Bove e De Franco, centrocampo a tre con il rientro di Gargiulo, Bornino e Benedetti, in avanti Alessandrini, Pischedda e Di vaio tra le linee. Primo tempo di studio con leggera supremazia territoriale dei rossoblu che comunque non trovano la via della rete, in contropiede il Cerveteri si fa pericoloso e alla mezz’ora Faria neutralizza l’unica vera conclusione della gara. Nel secondo tempo, quando sembra il Cerveteri ad aver alzato il baricentro, Pischedda tira fuori il coniglio dal cilindro lasciando partire un bolide dal vertice dell’area che toglie la ragnatela al sette della porta di casa, portiere incolpevole, palla imprendibile per velocità e precisione. Dopo il gol è la squadra di casa a fare la parita, col Fiumicino attento a chiudere ogni spazio. Ceccarelli utilizza le sostituzioni per mettere benzina negli undici rossoblu che rischiano poco e niente fino al fischio finale. Tre punti fondamentali per la classifica e per il morale.

Ufficio Stampa Fiumicino

Lascia un commento