Promozione, Girone D – L’Arpino non sa più vincere, lo spareggio salvezza se lo conquista lo Sporting Vodice

Serviva una prova d’orgoglio e alla fine questa è arrivata. Lo Sporting Vodice supera l’Arpino per 3 a 1. Bloccati nel primo tempo, i padroni di casa offrono una prova scialba e incolore, spenti ed appagati senza motivo, dato che i tre punti mancano da oltre un mese.

La necessaria scossa arriva puntuale dopo 5 minuti della seconda frazione, quando Dalla Nora va sul fondo e mette una palla con il contagiri per bomber Alessandro Campagna, che ringrazia e si fa trovare pronto e stampa il vantaggio. L’Arpino accusa il colpo e sbanda vistosamente, lasciando spazi simili a praterie in cui si butta con tutta la rapidità di cui è capace Sannino, che in campo aperto si invola e infila il raddoppio. A questo punto la partita può dirsi conclusa, con il Vodice in controllo e gli ospiti non in grado di assemblare una qualsiasi rimonta. Iacovaccia viene abbattuto da un difensore ciociaro, rigore sacrosanto che Federico Costanzi trasforma, decretando la fine del match anche per gli amanti delle statistiche.

Area Comunicazione Sporting Vodice

Lascia un commento