Lega Pro, Girone A – Viterbese, è un Nofri parzialmente soddisfatto: “Assenze? Dobbiamo sfruttare al meglio le caratteristiche di chi gioca”

Federico Nofri nel dopo partita, a caldo, è solo parzialmente soddisfatto del risultato, di più lo è per la reazione della squadra che è riuscita nel non facilissimo compito di recuperare per due volte lo svantaggio. Il punto alla fin fine è utile per una Viterbese che adesso si mette alla finestra ad attendere i risultati di oggi, di domani ed anche di lunedì per avere l’esatto peso di questo 2-2 con la Lucchese. Anche ieri sera non sono passate inosservate quelle carenze che esistono eccome ed alle quali non è facile porre rimedio. Non lo nega lo stesso tecnico quando afferma: “Dobbiamo sfruttare al meglio le caratteristiche dei singoli per far fronte alle assenze e quando si adatta un giocatore ad un ruolo non propriamente suo il risultato non è sempre lo stesso. Questo va tenuto presente, almeno fino a quando non avremo recuperato gli attuali indisponibili”.

Non è casuale il riferimento alle assenze degli infortunati Atanasov, Jefferson ed anche Pandolfi il rientro dei quali non sembra proprio imminente. “Sui tempi di recupero dovete chiedere allo staff medico”, chiosa il tecnico. Staff medico che al momento non apre bocca (in quanto pare non autorizzato a farlo). Niente giorno di riposo per la squadra che si allena anche oggi (seduta di scarico, almeno per coloro che hanno giocato ieri sera); non si tratta di una punizione, solo che è opportuno, necessario, mettere subito nel mirino la non proprio facile trasferta di mercoledì sul campo del Livorno primo in classifica (almeno fino a stasera).

Calcioviterbese

Lascia un commento