Eccellenza, Girone A – Crecas-Eretum, la Sabina si ferma per il derby più bello. Ma Scorsini suona l’allarme: “Siamo in emergenza”

Quello di domenica sarà il derby della Sabina più competitivo degli ultimi anni. Ebbene sì, perché mai come in questa stagione CreCas Città di Palombara ed Eretum Monterotondo si erano trovate così vicine, a lottare per un posto d’élite nel girone A di Eccellenza. Nel campionato 2016/2017, gli eretini non erano mai riusciti a vincere contro il team palombarese, da cui sono stati pesantemente sconfitti in casa nella gara di andata (0 – 4 Pascu, Gallaccio, Gallaccio, Persichetti) e anche al ritorno (1 a 0 con gol di Lupi). Il fascino della gara, oggi, è sicuramente dettato dalla classifica, nonché dalla presenza di Pascu, prestigioso attaccante ora in maglia gialloblù ed ex CreCas. La squadra di Perrotti, insieme al Città di Ciampino, è in vetta con 17 lunghezze, seguita proprio da quella di Scorsini, l’unica imbattuta, a 16. 5 vittorie, 2 pareggi e una sconfitta per la prima, con 14 gol all’attivo e 9 al passivo; 4 successi e 4 pareggi per la seconda, con 13 reti realizzate e solo 5 subite.

Certo, a poco più di un mese dall’inizio della stagione, è veramente presto per parlare di due compagini che lotteranno fino alla fine per rimanere in alto, così come non si può dire che questo sia un match determinante e dal quale si possa evincere il futuro dell’una e dell’altra. Però, finora, entrambe hanno saputo dire la loro confezionando risultati importanti anche contro avversarie di livello: al momento si può parlare di big match.

Abbiamo riposto del cassetto la qualificazione agli ottavi di finale di Coppa Italia, ma purtroppo dalla partita di mercoledì arriviamo al big match di domenica in grandissima emergenza e con l’infermeria piena”, confessa mister Scorsini.Ortenzi, Collacchi e Bussi hanno saltato l’impegno di Coppa e non si sono mai allenati con il gruppo, mentre Gallaccio da ieri è al letto con la febbre. Spero di recuperare più giocatori possibili, ma sono convinto che chi scenderà in campo darà, come sempre, il suo grande contributo. Mi auguro sia una gara degna di tale classifica e contornata da una splendida cornice di pubblico”.

Ufficio Stampa Crecas

Lascia un commento