Eccellenza, Girone B – Audace, domani è tempo di Coppa. Penge: “Vincere con il gruppo è la cosa più importante. Eretum? Daremo il massimo”

Nell’ottava giornata di campionato l’Audace Savoia ha risposto presente, dimenticando in fretta l’utlima sconfitta agganciando addirittura al vetta del girone B al termine della bella vittoria in esterna sul campo del Latina Scalo Sermoneta. Tra le fila azzurre ottima la prova del centrocampista Lorenzo Penge, sbloccatosi in campionato con la doppietta che ha indirizzato la sfida in favore dell’undici di Greco.
“È stata una partita tosta – sostiene il classe ’96 – loro ci hanno subito aggrediti ma siamo stati bravi a sbloccarla già nel primo tempo. Anche nel finale abbiamo subito la loro iniziativa ma la squadra ha saputo reagire e a differenza della partita contro il Casal Barriera siamo stati sul pezzo per tutti i 90 minuti. Riguardo ai miei gol sono chiaramente soddisfatto, anche perchè non mi capita molto spesso di segnare (ridendo n.d.r.), anche se il mio primo pensiero è sempre per la squadra e la cosa più importante è vincere con il gruppo”.
Domani l’Audace tornerà in campo contro l’Eretum Monterotondo per il ritorno dei sedicesimi di Coppa e dopo il 2-1 dell’andata la qualificazione resta ancora aperta. “Sarà una sfida ancora più difficile, contro il Latina Scalo abbiamo dato tutto e magari qualche fatica la potremmo avvertire. Chiunque scenderà in campo si farà trovare pronto, come sempre è accaduto finora. Anche chi gioca meno, o entra a gara in corso, dà sempre il massimo per questa maglia, merito del mister che riesce a stimolare tutti e merito del gruppo”.
Lorenzo Penge – ribattezzato scherzosamente per l’occasione Alain Delon dal disegnatore della Scuola Romana dei Fumetti per la sua vaga somiglianza con il popolare attore francese – è anche il protagonista, insieme al compagno di squadra “Cobra” Onorati, della nuova storia a fumetti di Audace Savoia presentata di recente a Romics insieme agli istituti scolastici del VI Municipio, dove è nato e vive. “È stata una bellissima esperienza, mi sono stupito quando ragazze e ragazzi di alcune scuole del mio quartiere mi hanno chiesto l’autografo quasi fossi un vip!”. Inoltre, la giovane mezz’ala grazie al prezioso supporto offerto dal programma “Talento & Tenacia” a ripreso a studiare. “Per mia fortuna ho incontrato l’Asilo Savoia che mi segue anche fuori dal campo e dopo un’infanzia trascorsa ‘senza libri’ ora ho deciso di rimettermi a studiare e sto ritrovando stimoli importanti sia a livello personale che in ambito formativo e professionale”.
Ufficio Stampa Audace

Lascia un commento