LEGA CALCIO A 8 – Cotton Club, patron Giuseppucci: “Bene fin qui, togliamoci dalla testa la storia dei record”

Il “diciamo che va bene” di Maurizio Giuseppucci, in seguito ad una Supercoppa vinta e all’esordio in Serie A più dolce della storia del Cotton, lascia intendere la confidenza che ha questa squadra con la vittoria. Tuttavia le chiavi di lettura potrebbero essere molteplici, ossia la volontà del patron, sminuendo i grandi risultati raggiunti, potrebbe essere quella di stemperare l’esaltazione di una squadra che dovrà sostenere una corta ed equilibrata regular season. Il che implica l’obbligo di una concentrazione assoluta, poichè in un campionato di 20 partite non si può regalare nulla agli avversari.

Siamo partiti un po’ lenti nei primi 10 minuti, poi abbiamo cominciato a fare il nostro gioco”. Questa l’analisi della partita del presidente del Cotton Club. Un’interpretazione da abbracciare, poichè è proprio al 7° minuto di gioco che arriva l’1-0 dell’Ad Maiora e, neanche a farlo apposta, la risposta di Christian Conti arriverà proprio al 10° minuto.

Un altro segnale viene lanciato alla squadra, quando si accenna all’imbattibilità dei campioni d’Italia: “Togliamoci dalla testa la storia dei record, perchè la striscia di vittorie inanellate lo scorso anno non credo sia ripetibile da qui a breve”

Infine Giuseppucci rassicura riguardo le condizioni di Le Fevre e, ironicamente, anche in merito al reparto offensivo a disposizione: “Davide ha subito un infortunio muscolare, lui è molto possente muscolarmente ed è quindi solito infortunarsi così. La prossima volta giocheremo senza punta… Ce la faremo prestare da qualcuno”

Le parole del primo condottiero dei campioni in carica paiono un monito per il club, affinchè si rimanga con i piedi per terra. Ma per quanto si voglia rimanere umili, sarebbe difficile per chiunque non entusiasmarsi di fronte ad un inizio come questo.

Segui qui il campionato Lega Calcio a 8

Lascia un commento