Eccellenza, Girone A – Il punteggio non si smuove, Tolfa di ferro a Tor Sapienza

PC Tor Sapienza – Tolfa 0 – 0

PC Tor Sapienza: Trinchera; Mesa, Ruggiero, Mele, Tranquilli; Della Penna (44’st Faiella), Cannizzo, Minelli; Camilli (46’st Mancuso), Scardini, Maione (33’st Bortoloni). A disp. : Di Paolo, Baroni, Barbusca, De Nicola. All. : Cristiano Di Loreto.

Tolfa: D. Boriello; Capoccia, Leo. Grifoni, De Santis, Palmisani, F. Boriello; Rossi, Cascianelli (30’st Bonaventura); Compagnucci (9’st Sgamma), Mecucci, Molfesi. A disp. : Sannino, Lor. Grifoni, Mojoli, Smacchia, Clemente. All. : Paolo Caputo.

Arbitro: Crescenzio di Aprilia. Assistenti: D’Alessandris di Frosinone e Shafik di Ciampino.

Note: 1’ e 4’ recupero; ammoniti F. Boriello, Maione, Palmisani, Capoccia, Cannizzo, Molfesi.

Pari e patta fra Tor Sapienza e Tolfa, ma quante occasioni sprecate dai gialloverdi, che nella ripresa hanno avuto almeno tre nitide occasioni da rete. Con tanti indisponibili (Di Mauro, Santori, Graziani e Mereu), le belle notizie giungono dalla difesa, oggi composta interamente da under, che ha disputato un’ottima prova di concentrazione. Le difficoltà sono emerse nel settore offensivo, nonostante l’impegno di Camilli e Scardini, che hanno predicato nel deserto, poco assistiti dagli inserimenti dei compagni.

La cronaca – Nel primo tempo regna l’equilibrio, soprattutto sul versante tattico. Nessuna delle due compagini riesce a prevalere sull’altra sotto il profilo del palleggio, il Tor Sapienza pressa molto ma il Tolfa esce spesso bene dal pressing, senza però concretizzare negli ultimi metri. La prima vera occasione, dopo un paio di corner del Tolfa, se la crea Maione al 23’, calciando male dai venti metri dopo uno scambio con Mesa. Nel finale di primo tempo meglio il Tolfa, che sfiora il vantaggio due volte: al 35’ Mecucci non riesce ad approfittare di un regalo di Trinchera, che rinvia male, calciando fuori, mentre al 40’ il portiere gialloverde è attento sul sinistro velenoso di Rossi, scoccato dal limite.

La ripresa sembra arridere al Tolfa, arrembante nei primi 5’, ma poi escono i valori del Tor Sapienza. Manca però l’attributo più importante, il cinismo. Fra il 6’ ed il 30’ i gialloverdi costruiscono tre azioni nitide, tutte sprecate davanti a Boriello. All’ottavo Camilli calcia debolmente in arietta, non concretizzando la fuga di Scardini a sinistra. Tre minuti dopo Minelli, dopo un batti e ribatti, si ritrova il pallone in aria piccola davanti a Boriello, senza riuscire a dare forza e precisione. Camilli è scatenato, e al 32’ serve un gran pallone a Cannizzo dalla sinistra dell’area, il moto perpetuo gialloverde non concretizza. Il Tor Sapienza rischia però tantissimo su una ripartenza: al 35’ gran palla di Molfesi dalla trequarti per Rossi, il 7 stacca e prende la traversa, la palla sembra entrata ma il gioco era già fermo per fuorigioco. Nel finale il Tor Sapienza ci prova, ci crede, ma si scontro con la buona tenuta tattica del Tolfa, allenata d’altronde da un tecnico di assoluto livello come Paolo Caputo. Finisce 0 – 0 con un po’ di rimpianti, ma la consapevolezza di aver dato il massimo per i gialloverdi, oggi davvero in emergenza a livello numerico.

Ufficio Stampa PC Tor Sapienza

Lascia un commento