Eccellenza, Girone A – Civitavecchia a metà: un punto per ripartire con l’Astrea

Se scossa doveva arrivare, il Civitavecchia coglie solo a metà l’obiettivo prefissato per la settima giornata. I nerazzurri si approcciano bene al match rendendosi più volte pericolosi in area avversaria nella prima parte di gara. Lo sforzo offensivo dei ragazzi di mister Germano viene premiato al 22′ con Gimmelli che insacca di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Coco. La Vecchia avrebbe anche la possibilità di raddoppiare più di una volta nella prima fase ed è solo la traversa a dire di no ad una punizione dai 20 metri di Fiorini.

Nel secondo tempo però avviene l’ormai consueto calo dei nerazzurri, anche per merito dell’Astrea che riesce ad intuire facilmente le intenzioni offensive avversarie ed a far finire numerose volte in fuori gioco gli esterni oppure fermandole sul nascere. La squadra ospite trova più fiducia, riuscendo ad essere più pericolosa in attacco, ed è un super Nencione a salvare più volte il vantaggio. Nulla può però il capitano nerazzurro all’83’ quando Mollo con un gran tiro dai 20 metri indovina la traiettoria giusta e trovando il gol del meritato pareggio per la squadra romana. Il Civitavecchia si getta in attacco ma senza molto ordine, rendendosi pericolosa solo una volta con il neo arrivato Bezziccheri che a pochi metri dalla porta spara addosso a Placidi. Alla fine l’Astrea avrebbe anche l’occasione per raccogliere tutta la posta in palio con Di Iorio che però prende la traversa e con Giuntoli fermato ancora una volta da Nencione.

Ideanews24.com

Lascia un commento