Seconda Categoria, Girone H – Vola il Real Montefortino, applausi per i rossoverdi in casa del Real Aurora

REAL AURORA 3000 -REAL MONTEFORTINO 3-4

Da 3-1 a 3-4. Come un celeberrimo Inter-Sampdoria del campionato 1996/97. Al Comunale di via degli Alberini di Roma nella partita più pazza del campionato, contro il Real Aurora 3000 passa il Real Montefortino: sotto per 3-1 al 65′ e per 3-2 all’82’, con un bella punizione di Farruggio entrato da poco che a sangue freddo la mette dentro, i rosso Verdi hanno la forza d’animo di non abbattersi di fronte alle solite avversità e costruiscono una rimonta tanto insperata quanto voluta. Ma non finisce qui perché gli uomini di Mister Cavallaretto sanno che possono farcela e allora tutti in attacco difesa a 3 e Piacentini spostato sulla laterale di centrocampo, iniziano ad arrivare palle in area a non finire. Cosi proprio Piacentini batte una punizione dai 35 metri, tiro che si stampa sulla traversa ma la palla rimane nell’area piccola, rimpallo con una mischia furibonda ma Valeri è li pronto ad insaccare palla in rete, siamo sul 3-3 mancano 5 minuti alla fine e la lancetta della grinta è al 100%. Parte così l’assalto finale, siamo al 86 minuto sulla trequarti di campo palla filtrante di D’Imperia per Russo che vede il portiere fuori dai pali pallonetto e palla in rete: 3-4. Le forze oramai non ci sono più ma le gambe vanno in automatico, si attende solo il triplice fischio che non arriva più. Il Real Aurora arriva al limite dell’area, l’attaccante calcia un tiro preciso ma Cestra per qualche secondo mette le ali e vola a prendere quella palla che sarebbe finita nel set (FALCO). Ancora qualche minuto e finalmente arriva il triplice fischio tanto atteso.
Una prova non da poco per gli uomini di mister Cavallaretto che tra mille difficoltà sono riusciti a controllare i nervi nei momenti più difficili, consapevoli delle proprie forze.

C’è ancora da lavorare. Sabato in casa si ospita il Nuovo Salario, una squadra ostica sarà una settimana dura, ma intanto godiamoci questa vittoria. Ora la classifica è magnificamente intrigante: non siamo soli ma sempre primi. Non svegliateci!

Area Comunicazione Real Montefortino

Lascia un commento