Eccellenza, Girone B – Calì sferra il colpo del ko, si arrende il Pomezia sul proprio terreno

Giornata memorabile per l’Audace ieri a Pomezia, vittoria per 1-2 contro una squadra veramente forte, composta da giocatori di categorie superiori e pericolosa in ogni momento del match. Al cospetto della indiscussa favorita per la vittoria finale del campionato, i nostri ragazzi si sono battuti come leoni, uscendo vincitori al termine di una partita vera , combattuta con lealtà e correttezza, sul filo dell’equilibrio e spettacolare nei contenuti e per le emozioni che ha saputo regalare a chi era presente sugli spalti.

Potevano vincere loro, se fossero andati sul 2-0 ma la sorte si sa aiuta gli Audaci ed abbiamo vinto noi con una remuntada epica; è una partita che non sposta gli equilibri del campionato , ma regala molta fiducia alle nostre giovani leve. Senza voler togliere niente a nessuno, mi permetto di dire che è stato il Greco-Day. Il Player – Manager dell’AudaceSavoia in settimana ha conseguito la laurea allo I.U.S.M. di Roma con la votazione di 110 ed ha dichiarato di guadagnarsi la lode sul campo “Comunale” di Pomezia. E’ stato di parola , con un super goal da grande calciatore qual’è , ha portato la squadra in parità e come mister ha indovinato le mosse giuste per portare a casa i 3 punti.

È stata una giornata infinita, l’Audace Savoia gioisce, godiamoci questo momento poichè già da oggi penseremo alla Coppa Italia contro l’Eretum Monterotondo. 

Dg Guidi – Audace

Lascia un commento