Allievi Elite B – Pomezia, bocciato! Strafelicità Libertas Centocelle

POMEZIA 0 LIBERTAS CENTOCELLE 6

Pomezia: Gravina (Falloi), Comin (Jablonski), Murgu, Mari, Andrometti (Perendellini), Serbi, Lo Iodice, Cianfanelli, Argento (Gaeta), Sestili, Mihai. A disposizione: Piangerelli, Di Gennaro , Pecorella. Allenatore: Cappiello

Libertas Centocelle: Bultrini (D’Andrea), Amato (Zampetti), Palandri, Ciocerini (Cacciani), Kahindo, Zerboni (Badolati), Compagnucci, Consalvi (Bacci), Ciuferri, De Joannon (Ferri), Marcone (Polinari). A disposizione: Cacciani, Badolati. Allenatore: Savo

 

PRIMO TEMPO
La prima occasione è di marca pometina, infatti dopo appena 7 minuti Mihai impensierisce Bultrini che osserva la palla terminare di poco sul fondo. Devono passare 10 minuti per rivedere un’occasione da gol, questa volta per il Libertas Centocelle: Compagnucci tenta la rasoiata da calcio di punizione, che però va fuori alla destra di Gravina. Alla mezz’ora è vantaggio per il Libertas: Marcone trafigge Gravina con l’interno destro da pochi passi, il numero 1 rossoblù non può davvero nulla. Si conclude un primo tempo abbastanza equilibrato dove l’episodio ha fatto la differenza in un momento positivo per il Pomezia.

SECONDO TEMPO
Pronti e via e dopo 5 minuti il Pomezia tenta subito di riacciuffare il pareggio con una bella combinazione da fuori area tra Mihai e Argento, quest’ultimo va al tiro e di poco non sorprende Bultrini. Neanche il tempo di sfiorare il pareggio che il Pomezia va sotto 0-2: dopo una carambola fortuita, Marcone si ritrova il pallone tra i piedi e trova la doppietta. Al quarto d’ora Sestili tenta con una bella botta da fuori di accorciare le distanze ma Bultrini è attento. Al 23’ il Libertas Centocelle chiude i conti: Compagnucci s’inventa un diagonale sul quale Falloi non può davvero nulla e Ciuferri due minuti dopo anche il 4-0. Al 33’ Ciuferri trova anche lui la doppietta personale anticipando Falloi di punta e siglando lo 0-5. Cacciani ha anche il tempo di una gioia personale tirando al volo di interno destro per il definitivo 0-6

A cura di Manuel Ferrara – Ufficio Stampa Pomezia

Lascia un commento