Promozione, Girone B – Mister Lucani promuove l’avvio del suo Sant’Angelo Romano: “Gruppo esemplare. Vinciamo al 90′? Ci crediamo sempre…”

Giancarlo Lucani ha ancora una volta centrato il suo obiettivo, ha cambiato radicalmente la sua squadra ma nonostante questa rivoluzione è comunque rimasto agganciato alla parte nobile della classifica. Il suo S. Angelo Romano ha già affrontato finora nelle prime cinque giornate tre trasferte solitamente molto “calde” come quelle di Cantalupo, Cantalice e Salto Cicolano ed in più ha già incrociato i guantoni con la supercorazzata Villalba. Nonostante tutte queste asperità la sua squadra è agganciata alla terza posizione ad un solo punto da quel secondo posto che potrebbe essere il suo reale obiettivo, visto che sul primo appare difficile competere: “Il Villalba ha costruito una squadra formidabile – spiega il tecnico della formazione del S. Angelo Romano – anche grazie a due giocatori che nella passata stagione erano qui con noi. Nel confronto diretto siamo stati molto sfortunati. La mia squadra ha saputo fronteggiarli molto bene e nella ripresa quando il risultato era ancora di 0-0 abbiamo preso un clamoroso palo con Neroni. Se avessimo segnato in questa occasione credo che avremmo assistito ad una partita diversa. Comunque sono la squadra più forte e il fatto che noi li abbiamo messi in difficoltà ci deve convincere che siamo una buona squadra”.
Lucani domenica con la sua “band” ha violato il campo del Salto Cicolano: “Non è mai facile vincere su quel campo – spiega visibilmente soddisfatto – ma la mia squadra è stata perfetta confermando che le buone cose viste contro il Villalba siamo in grado di farle dovunque”. E’ la terza gara che il S. Angelo vince al novantesimo, era già successo a Cantalupo e a Cantalice: “Segno questo che la squadra ci crede sempre”. Assemblare un gruppo in un lasso di tempo così breve non è facile: “Il mio compito è stato facilitato dal fatto che questo è un gruppo di giocatori davvero esemplare sul piano disciplinare. Si sono messi subito a disposizione, sin dal primo giorno”.
Domenica si torna a giocare in casa, campo Fiorentini di Montecelio, contro il Fiano nel derby “Romano”: “Effettivamente S.Angelo Romano e Fiano Romano è un derby sul nome. Al di là dello scherzo sarà una gara difficile perché loro hanno giocatori molto forti, Pangallozzi, Pangrazi e Servi sono top player e tutta la squadra di Antoniutti ha dimostrato finora di essere molto solida, finora non hanno mai perso”. Ultimo pensiero per Lupi, il forte calciatore del S.Angelo si è infortunato: “Lo aspettiamo con grande gioiaspiega Lucani sarà il nostro rinforzo di gennaio. Con lui saremo ancora più forti”.
di Sergio Toraldo – Tiburno.tv

Lascia un commento