Promozione, Girone A – CPC ko a Cerveteri, patron Presutti non ci sta: “Ci dissociamo da un certo modo di fare giornalismo…”

Svegliarsi e leggere articoli con titoli di una ferocia inaudita lascia basiti, perchè non corrisponde alla verità vissuta sul terreno di gioco e vista dai presenti.

“Ci dissociamo nel peggiore dei modi da quel modo di fare giornalismo, – dichiara il Presidente della CPC2005 Sergio Presutti , che senza un filo di verità e col solo obiettivo di colpire scrive senza vedere di persona, e che lo fa riportando notizie apparse sui social o in qualche altro luogo, dando poi enfasi al pezzo con un titolo scritto a caratteri cubitali di forte condanna; nel caso di ieri fuori luogo. Perdere una partita con un tiro in porta è nel calcio, ma i progressi vissuti e tangibili di una squadra rimasta in gara fino al 50’, e che ha tentato con ogni mezzo di ribaltare questa situazione è la verità di ieri; il resto sono solo sterili attacchi non comprensibili e condannati fermamente. Invitiamo queste “persone” a venire direttamente sui campi da gioco, per scrivere la verità e dar man forte all’informazione che necessita. Riprova ulteriore della buona gara fatta sono i complimenti ricevuti a fine gara dal Presidente del Cerveteri, che seppur qualcuno immagini siano strumentali da ora allontano questo pensiero, visti gli ottimi rapporti “cresciuti” negli anni tra le due società, e la stima reciproca tra noi”.

Area Comunicazione CPC

Lascia un commento