Coppa Italia Promozione – Mistral Gaeta a difesa del vantaggio in quel di Lavinio. Il ds Grasso ed il vicepres. Di Biagio: “A Lenola un passo indietro, ora vogliamo passare il turno”

Si ripartirà dal 4-3 dell′andata tra gli ospiti della Mistral Città di Gaeta ed i padroni di casa del Lavinio Campoverde, le quali si giocheranno il passaggio del turno preliminare di Coppa Italia, match che si preannuncia dal risultato apertissimo per entrambe visto il minimo scarto della gara di andata disputata al Riciniello. Nel match d′andata accadde davvero di tutto: il 3-0 iniziale dei gaetani che faceva presagire ad una vittoria agevole, poi il rientro degli ospiti nonostante l′uomo in meno ed addirittura il 3-3 in 9 per poi soffrire e subìre il 4-3 finale dei padroni di casa grazie alla zampata vincente al 90′ sottoporta di Stefano Di Florio su cross di Fiore. Stavolta, ancor più a maggior ragione, non bisognerà sottovalutare un avversario che si è dimostrato ostico e battagliero fino alla fine e capace di venir fuori da situazioni d′estrema emergenza.

Le compagini che si affronteranno sul campo in erba dello stadio “Bridgestone” di Nettuno, arrivano all′appuntamento da due momenti diametralmente opposti. Da una parte i pontini che si presentano ad Anzio dopo il 2-1 subìto dalla Pro Calcio Lenola al termine di una gara storta e sottotono, mentre il Lavinio Campoverde di mister Gianni Antonelli si trova al secondo posto della classifica a punteggio pieno a -3 dalla capolista solitaria Genzano ma con una gara da recuperare contro l′Atletico Morena e nell′ultimo turno di campionato si è imposto per 2-0 contro il Semprevisa.
Nel prepartita il d.s. Francesco Grasso: “La sconfitta di Lenola deve farci riflettere e ripartire con voglia e cattiveria di reagire per risollevarci. Competizione alla quale teniamo e vogliamo provare ad andare avanti anche se sappiamo che non sarà facile dato che affrontiamo una squadra che ha vinto tutte le partite del loro girone e a maggior ragione giochiamo davanti al loro pubblico. Andiamo lì a giocarcela, difendendo il goal di vantaggio e faremo del nostro meglio dato che un eventuale passaggio del turno darebbe morale ai ragazzi in vista dell′impegno di Domenica contro il Monte San Giovanni Campano”.
Il vice presidente Antonio Di Biagio: “Per quanto riguarda la prestazione della squadra nella sfida di Lenola, ritengo che sia stato fatto un passo indietro dal punto di vista dell′atteggiamento complessivo e con poca determinazione non si possono vincere le partite. Mi auguro che nei prossimi impegni di Coppa e campionato sappia dare segnali convincenti di reazione”.
Per Sportgaetano, Antonio D′Ovidio

Lascia un commento