Promozione, Girone B – Il Vicovaro cresce e vince: con il Morandi senza storia. Di Mugno torna al gol

La giusta risposta alla beffa patita a Montecelio, mercoledì, nel recupero contro il Sant’Angelo Romano. Il Vicovaro dà prova di maturità andando a sconfiggere il R. Morandi all’Anco Marzio di Ostia. Nove i punti incamerati sin qui dalla compagine di Vicalvi in 4 partite. Stavolta le assenze sono più del previsto, ma il tecnico ex Poli recupera almeno Grassi per il tridente d’attacco. L’avvio di gara è prettamente di studio, 20′ almeno in cui gli uomini del player manager Cuomo e gli ospiti non si fanno vedere dalle parti dei rispettivi guardiani dei pali. Prima della mezz’ora è il Vicovaro ad avere il merito di sbloccare il risultato. Neri sfugge alla linea difensiva rossoblù e batte il portiere in uscita con un pallonetto morbidissimo. Il gol ha l’effetto di tranquillizzare gli arancioneri e di far perdere la bussola ai padroni di casa. Niro 5′ più tardi va vicino al raddoppio, ma il suo destro dal cuore dell’area è troppo angolato.

La ripresa è un monologo del club della valle dell’Aniene. Al 48′ Neri spizza per l’accorrente Grassi che salta il portiere e deposita in rete. La difesa del Morandi continua a soffrire terribilmente Neri, ma l’attaccante ex Atl. Olevano non centra il bersaglio in 3 occasioni e stremato lascia spazio a Di Mugno. È proprio il classe ’85 – in recupero dopo la rottura del crociato lo scorso inverno – a prendersi la copertina in chiusura. Prima sfrutta l’ennesimo sbandamento della retroguardia ostiense per infilare il portiere in uscita disperata, poi s’incarica di tirare il calcio di rigore conquistato da Bravetti. Poker Vicovaro, con mister Vicalvi che spera ora di recuperare alcune pedine in vista di Cantalice. Per il Morandi lo scoramento ed il nervosismo a fine gara è tangibile, ma già mercoledì c’è l’occasione di rialzare la china: in programma il recupero casalingo contro il Cantalupo.

Massimiliano Martino

Lascia un commento