TEST MATCH Prima Categoria, Girone A – Nuova Bagnaia, piace la formazione di mister Zucchi contro il Soriano

In una serata dalla temperatura quasi invernale, con un temporale che girava intorno al campo sportivo, attendendo la fine della partita prima di scaricare l’acqua che portava in grembo, il Bagnaia ha inanellato un’altra buona prova contro un’avversaria, questa volta, molto “tosta”. Di fronte c’era infatti il Soriano S.Eutizio di mister Cianchi a cui vanno i nostri complimenti per aver allestito una squadra che potrebbe tranquillamente militare nella categoria superiore e che, siamo certi, sarà artefice di un ottimo campionato. Sul sintetico sorianese le doti tecniche e di palleggio del team bagnaiolo si sono esaltate, il gioco è stato veramente piacevole, la manovra avvolgente con la solita pecca di concludere poco rispetto al volume creato. Il 4-3-3 di mister Zucchi questa volta prevedeva Pallotta tra i pali Signore a far coppia con Giusti al centro della difesa, Stefano Arriga a destra e Pereira a sinistra. A centrocampo Petretti aveva ai suoi fianchi Guerrini e Mei, in attacco il centravanti questa volta era Varletta alla sua destra Fratini e alla sua sinistra Salfa.

Nei primi 15/20 minuti la pressione della squadra di casa era costante ed intensa quindi il Bagnaia, pur avendo quasi sempre il possesso palla, non riusciva ad imbastire azioni offensive, poi con il passare dei minuti la manovra si spostava sempre di più nei pressi dell’area avversaria e al 22′ capitan Varletta con un tiro dai 18 metri sfiorava il palo. La reazione avversaria era immediata e nel minuto successivo, il Soriano-S.Eutizio,  riusciva a concludere dalla distanza, ma il portiere Pallotta bloccava senza problemi. Il Bagnaia continuava con il suo bel gioco fatto di rapidi passaggi di prima e, al 35′ Petretti calciava una punizione dalla sinistra a metà strada tra l’area di rigore e la linea laterale, un difensore deviava la sfera che si andava ad insaccare sotto la traversa.

Nella ripresa mister Zucchi riproponeva il 3-5-2 già visto sabato scorso al Barco. Il portiere Proietti Ragonesi aveva davanti a lui: Zena centrale Giusti a sinistra e Rocchi a destra. Stefano Arriga e Pereira volavano sulle fasce Delle Monache era il mediano e ai lati aveva Alessio Arriga e Menè. Le due punte Salfa e Fratini. Il Bagnaia continuava a manovrare con facilità e le occasioni erano sicuramente maggiori rispetto al primo tempo. Ma ancora una volta serviva una punizione per andare in rete.  Menè prendeva l’ennesimo calcione e l’arbitro decretava una punizione 3 o  4 metri fuori area sulla sinistra della stessa. Praticamente la mattonella di Delle Monache, infatti la palla scavalcava la barriera e si andava ad infilare al sette. Era solo una delle giocate del bravo centrocampista bagnaiolo che nel secondo tempo ha illuminato la scena, con lanci precisi a premiare le incursioni dei fratelli Arriga e di Pereira sulle due fasce. Nei primi 35′ il Bagnaia ha collezionato una mezza dozzina di occasioni che però per imprecisione o per precipitazione, non è riuscita a concretizzare. Negli ultimi 10 minuti il Bagnaia abbassava un pò il ritmo e veniva fuori la squadra di casa, che prima riusciva ad accorciare le distanze con una punizione da 35 metri che sorprendeva Proietti Ragonesi e si andava ad infilare alla sua destra, e poi si rendeva pericolosa in un altro paio di incursioni sulla destra. La partita si concludeva mentre le prime gocce di pioggia iniziavano a bagnare il fondo sintetico del campo di Soriano.  Un altro passo avanti per capitan Varletta e compagni che si avviano verso la prima giornata di campionato a vele spiegate. Rimane un’altra amichevole da disputare prima del 1 ottobre, sabato prossimo a Orte e servirà per mettere ulteriormente a punto la macchina bagnaiola che, siamo certi, quest’anno ci farà divertire e ci farà togliere molte soddisfazioni.

Ufficio Stampa Nuova Bagnaia

Lascia un commento