UFFICIALE Eccellenza – Colleferro, futuro sempre più oscuro. Lascia il ds Angelucci: “Non ci sono più le condizioni per continuare, finito un ciclo”

Dopo sette lunghi, appassionanti ed intensi anni è arrivato anche per me il momento di lasciare, lascio, come tanti che hanno contribuito a portare in alto i colori di questa società nelle ultime stagioni, perché non ci sono più le condizioni per poter continuare un lavoro che ci ha visto primeggiare sempre e comunque, lascio perché penso sia arrivata la fine di un ciclo, lascio con la consapevolezza di aver messo a disposizione della società tutta la mia serietà, onestà, correttezza e professionalità. È doveroso che io saluti tutte quelle persone che mi hanno accompagnato in questo lungo viaggio, dagli allenatori, al team manager Del Brusco, ai magazzinieri,ai fisioterapisti, a tutti i ragazzi che ho coinvolto in questo periodi, ai tifosi . Saluto con affetto i presidenti che si sono succeduti ai vertici della società e che mi hanno dato la possibilità di lavorare in autonomia e mi hanno permesso di crescere, ringrazio il signor Satta e il signor Di Placido che hanno cercato in tutti i modi affinché io rimanessi come punto di riferimento della società anche quest’anno ma è giusto che io lasci il posto ad altri. Lascio di mia spontanea volontà e con la tristezza nel cuore, questa volta non sono costretto a farlo per eventi esterni e poco chiari, lascio essendo pronto ad affrontare nuove sfide perché dopo 29 anni credo sia impossibile poter trascorrere un agosto serenamente in famiglia. Credo di poter dare ancora qualcosa a questo calcio e attraverso il lavoro quotidiano cercare che le cose migliorino e siano sempre meno complicate.

Lascio con rammarico e tristezza per non essere riuscito a dare e fare di più. Sono e sarò sempre un tifoso rossonero anche ci si dovesse incontrare da avversari.

Con affetto
Andrea Angelucci

Area Comunicazione Colleferro

Lascia un commento