Prima Categoria – Castel Giubileo, l’analisi del ds Guiso: “Conferma per mister Echer, quest’anno focus anche sulla Coppa”

Il Castel Giubileo, neopromossa nel campionato di Prima Categoria Girone B nella stagione 2016/2017, fissa obiettivi sempre più importanti. Proveniente dal campionato di Seconda Categoria quindi, ha dovuto disputare gran parte degli incontri ufficiali con squadre della Provincia di Rieti, del tutto sconosciute al club della Provincia di Roma. Il girone di andata non ha dato grosse soddisfazioni, perdendo punti importanti, ma il salto di qualità lo ha compiuto nelle gare di ritorno, portandosi all’ottavo posto con 42 punti. Abbiamo analizzato l’andamento societario con il Ds Daniele Guiso.

 

Direttore ci parli del Castel Giubileo.

“Il Castel Giubileo è nato dal Real Talenti, che militava nel campionato di Promozione, poi divenuto, appunto, Castel Giubileo, con il quale abbiamo militato un anno in Seconda, poi in Prima lo scorso anno e lo stesso per l’imminente stagione 2017/2018”.

 

Quali saranno gli obiettivi?

Tenendo presente il girone di ritorno, siamo convinti di poter fare bene, per cui dall’esperienza dello scorso anno non possiamo che trarre insegnamento. Abbiamo le potenzialità e caratteristiche per migliorarci puntando a posizioni apicali in classifica. Per quest’anno puntiamo anche alla Coppa Lazio di Prima, la quale potrebbe permetterci di raggiungere la Promozione al di là della vittoria del campionato”.

 

Chi guiderà la squadra?

“Senza nessuna esitazione abbiamo riconfermato mister Marco Echer, persona con esperienza e grandi capacità tecniche. Sarà in grado di raggiungere gli obiettivi appena annunciati”.

 

Parliamo di calciomercato. Quali acquisti avete in programma?

“In realtà non abbiamo fatto ancora alcun acquisto, c’è ancora tempo. Di sicuro il novanta per cento della rosa dello scorso anno sarà riconfermata, ma non mancheranno nuovi elementi da mettere a disposizione di Echer. In realtà stiamo lavorando per ringiovanire la squadra, crediamo che portare forze giovani dentro possa migliorare la qualità del gioco e la voglia di crescere. Questo, ovviamente, in linea con i progetti di crescita per il Castel Giubileo”.

Ivan Barone – Roma.Iamcalcio.it

Lascia un commento