Serie D, Girone H – Trastevere, Betturri lancia la proposta indecente: “Qui è cominciata la carriera di Totti, rinnovo l’invito a chiudere da noi”

Più che una proposta concreta un sogno quello che il presidente del Trastevere Pierluigi Betturi ha lanciato attraverso le colonne del Corriere dello Sport. Vista la volontà di non smettere con il calcio del campione mondiale Francesco Totti, il presidente romano lancia la folle idea del ritorno nel club in cui ha mosso i primi passi.

“Leggendo il post di Francesco Totti apparso su Facebook, dal quale traspare un suo possibile addio alla Roma e, soprattutto, alla città, non posso nascondere la mia tristezza e la mia preoccupazione. Non voglio immaginare che la nostra Città possa perdere con tanta superficialità un vessillo, un emblema così importante, simbolo del calcio e dello sport della Capitale e della romanità stessa. Non voglio neppure pensare Francesco Totti lontano da Roma: una contraddizione in sé. E se non è possibile per lui continuare a coltivare la sua passione a Trigoria, non posso che rinnovargli quell’invito fattogli esattamente un anno fa che immagina un affascinante progetto insieme a noi. Il Trastevere Calcio, al momento, non è certo comparabile con i palcoscenici calcistici vissuti dal “Capitano”, però è una Società con antiche radici, affidabile, in cui brilla la passione sportiva e soprattutto è il posto in cui è iniziata, nel 1985, la sua straordinaria carriera. Qui è sempre valida la proposta per quell’ambizioso progetto di unire il Trastevere a Francesco Totti e poter così sviluppare quel meraviglioso disegno finalizzato a creare un terzo polo calcistico nella Capitale”.

Lascia un commento