Prima Categoria, Girone E – Fortitudo e Sporting Torbellamonaca chiudono sull’1-1 l’ultima fatica stagionale

FORTITUDO CALCIO ROMA-SPORTING TORBELLAMONACA 1-1
FORTITUDO CALCIO ROMA: De Vincentiis, Di Canio, Pierro, De Benedictis, Modanesi (15′ st Vitale), Tommassini, Piccolino (30′ st Picchetta), Danti, Nardulli (38′ st Ferronetti), Midulla, Scarpa. A disp.: Morelli. All.: Mollicone
SPORTING TORBELLAMONACA: Morelli, Gentili, Martino, Alberta, Passeri, Marconi (12′ st Capostagno), Campeis, Cesari, D. Abatecola (11′ st C. Mancuso), Antunes, Biagioni (1′ st Taglieri). A disp.: Campagnoli. All.: M. Mancuso
ARBITRO: Rughetti di Aprilia
MARCATORI: 6′ pt D. Abatecola (S), 12′ pt Piccolino (F)

Finisce con un pareggio la stagione di Fortitudo Calcio Roma e Sporting Torbellamonaca. Sul manto sintetico del “Certosa” il risultato finale è 1-1. Le due squadre, che non hanno più nulla da chiedere al campionato, si presentano piuttosto rimaneggiate, ma danno comunque vita ad una gara piacevole.
Massimiliano Mancuso sceglie il 4-3-1-2, con Antunes alle spalle degli attaccanti Diego Abatecola e Biagioni. Mollicone opta invece per il 4-3-3, schierando Piccolino, Nardulli e Scarpa in avanti.
Le prime chance sono quelle che determinano il punteggio finale. Al 6′ Gentili serve in avanti Diego Abatecola, che evita con caparbietà un difensore e con un pallonetto batte De Vincentiis in uscita. Il numero 9 trova così la sua decima rete in campionato, divenendo il capocannoniere della squadra. Al 12′ arriva il pareggio di Piccolino, che riceve il lancio di Midulla, si destreggia palla al piede e trova l’angolino con un bel destro dal limite. La partita è giocata a viso aperto da ambo le parti. Al 19′, su angolo di Alberta, l’incornata di Biagioni finisce di poco a lato. Sull’altro fronte, due minuti dopo, il destro da fuori area di Midulla trova Morelli pronto alla respinta in tuffo. Gli ultimi tentativi della prima frazione sono dello Sporting. Al 29′ Diego Abatecola imbecca Antunes, il cui tiro da centro area viene respinto sulla linea da Modanesi, lo stesso Antunes cerca di ribadire in rete ma ancora Modanesi salva la porta. Al 34′ Gentili verticalizza per Biagioni, che prova un diagonale rasoterra e De Vincentiis blocca in tuffo.
Nella ripresa le prime occasioni sono per la Fortitudo. Nardulli si rende pericoloso con un colpo di testa che manca di poco il bersaglio. Poco dopo sale in cattedra Morelli, che respinge in uscita la conclusione rasoterra di Scarpa. Gli uomini di mister Mancuso replicano coi calci piazzati. Al 16′ la punizione di Alberta viene deviata sulla traversa da De Vincentiis. Passano tre minuti ed il portiere locale è ancora bravo ad intervenire, deviando in volo la punizione di Antunes. Al 20′ Scarpa viene nuovamente lanciato a rete e tenta un pallonetto di testa, ma Morelli si supera ancora in uscita. Poco dopo Antunes riceve palla e calcia da fuori area, ma De Vincentiis respinge. Col passare dei minuti i padroni di casa aumentano la pressione, complice anche una certa stanchezza dello Sporting, che al 40′ rimane in dieci per l’infortunio di Cesari a cambi esauriti. Comunque la difesa arancionera tiene bene e dopo tre minuti di recupero una partita abbastanza equilibrata si chiude con un pareggio tutto sommato giusto.
Nonostante un piccolo calo nella seconda metà del torneo, la Fortitudo Calcio Roma ha raggiunto senza patemi l’obiettivo salvezza prefissato in estate, terminando il campionato all’undicesimo posto. Obiettivo salvezza raggiunto anche dallo Sporting Torbellamonaca, arrivato tredicesimo, che nel girone di ritorno ha saputo migliorarsi praticamente in tutto: rispetto alle prime quindici giornate, sono aumentati i risultati utili ed i gol fatti, mentre sono diminuite le sconfitte e le reti subite.

Lascia un commento