ESCLUSIVA Seconda Categoria, Girone F – Pro Sette, terzo posto blindato e fiducia nei ripescaggi. Proietti: “È arrivato il momento di festeggiare. La nostra forza? Il gruppo e la compattezza”

Terzo posto blindato, la Pro Sette a questo punto si considera in Prima Categoria. In attesa della comunicazione estiva dei ripescaggi, i verdi festeggiano per un risultato importante, conseguito al termine di un torneo in crescendo. Ieri, di misura, si è arresa il Leonina Sport. All’indomani del grande risultato, la redazione di Lazioingol.it ha contattato in esclusiva il terzino mancino Roberto Proietti, un mestierante della categoria. I 43 anni sulle spalle non gli pesano, la voglia di misurarsi anche in Prima Categoria è latente:
“Manca una sola giornata alla conclusione del campionato e siamo matematicamente terzi. Domenica prossima ci sarà giustamente un po’ di gloria per i miei compagni che hanno giocato meno. Abbiamo superato ogni ostacolo quest’anno, tra arbitraggi indegni e squalifiche insensate; anche una partita persa a tavolino. Eppure alla fine abbiamo centrato quell’obiettivo che nessuno di noi ad inizio anno avrebbe mai immaginato. Siamo un amalgama di giocatori d’esperienza e giovani, ma soprattutto un gruppo unito che si allena in 22 durante la settimana e la domenica va in campo e gioca l’uno per l’altro. Questa è stata la nostra grande forza. Io sono il giocatore più esperto e posso garantire che è stato difficile per gli avversari trovare la via della rete contro di noi. Voglio fare i complimenti a tutti i miei compagni, da chi ha giocato 1 solo minuto a chi ha giocato tutte le partite, perché sono stati importanti alla causa, specialmente quei compagni che – subentrando dalla panchina – hanno sempre dato il fritto, risultando a volte decisivi. Complimenti ai nostri tifosi, dodicesimo uomo in campo tutte le domeniche, sia in casa che in trasferta. Ringrazio la società tutta, rappresentata dal presidente Bonanni e dal Ds Saporetti Andrea, sino all’artefice di questa splendida cavalcata, il nostro condottiero, il mister Adelchi Fabio. Abbiamo sempre creduto che il momento di raccogliere i frutti del lavoro sarebbe prima o poi arrivato. Abbiamo combattuto per quel momento ed ora è arrivato. Ora starà a noi confrontarci il prossimo anno con una categoria superiore”.



 

Lascia un commento