Serie D, Girone H – Anzio, Artistico griffa la permanenza nella serie: “Mi piacerebbe continuare il rapporto con D’Agostino, non escludo di rimanere qui”

Un gol di vitale importanza. È quello realizzato da Mario Artistico alla Vultur Rionero, nell’ultimo turno. Oro per l’Anzio di mister D’Agostino, matematicamente salvo con una giornata d’anticipo. Alle colonne de Ilmessaggero.it, l’estroso attaccante ormai 32enne ha raccontato la gioia dopo il settimo sigillo in campionato, il quarto da quando è in maglia anziate.

«Una rete molto importante: di solito preferisco fare assist, ma stavolta è stato Bernadotto a servirmene uno perfetto e a mettermi a tu per tu col portiere della Vultur. Quando sono arrivato all’Anzio, sapevo che ci sarebbe stato da sudare per conquistare la salvezza diretta. Questa è una squadra molto giovane, che si è disimpegnata alla grande in un girone davvero durissimo. Ma credo che i nostri ragazzi siano cresciuti tantissimi durante il campionato e hanno agevolato il lavoro dei giocatori più esperti. L’Anzio, comunque, ha strameritato questa salvezza per il calcio espresso e per la voglia di ottenere questo obiettivo. Mi piacerebbe molto continuare a lavorare con mister Gaetano D’Agostino, una persona d’oro e un tecnico di grandissimo spessore. Non ci conoscevamo eppure è nato in pochissimo tempo un feeling molto forte, ha saputo tirare fuori il meglio dal sottoscritto. Ma probabilmente il suo bagaglio e le sue qualità gli varranno un ritorno tra i professionisti e per me, a questo punto della carriera, sarebbe dura. Vedremo cosa accadrà, ma non escludo di rimanere qui ad Anzio dove mi sono trovato molto bene».

Lascia un commento