Seconda Categoria, Girone L – Gol a grappoli, lo Zena Lodeno supera e scavalca il Real 100celle. Delfi tris

Zena Lodeno vs Real 100celle 6 – 2

Delfi (3) Ancona Notari Cruz

Valanga di gol a Montecompatri dove forse la squadra più in forma del momento viene battuta dai rossoblu dei Castelli. Lo Zena si presenta al campo con la fresca vittoria legale, riuscendo grazie al ricorso presentato in federazione a ribaltare il referto arbitrale della gara con lo Sporting San Cesareo (sconfitta 3 – 0 a tavolino), gara quindi che si recupererà mercoledì 3 maggio alle ore 16.30. Forte di questa iniezione di fiducia la società sprona i suoi ragazzi per un finale di stagione in crescendo perche sempre piu convinta che la classifica attuale non rispecchia la forza di questa rosa. A ribadirlo è anche il risultato, dove gli ospiti vengono battuti con un risultato tennistico.
La partita oltre che di gol è ricca di azioni e occasione da rete per tutte e due le formazioni. Alle 11.05 il calcio d’inizio e sono subito i padroni di casa a partite forte con diverse azioni soprattutto sulla fascia sinistra dove l’asse Tulletti-Cruz riesce a sfondare ripetutamente la difesa avversaria. Al quarto d’ora il vantaggio dei grifoni con Delfi che assieme allo stesso Cruz sono protagonisti di diverse occasioni mancate soprattutto dopo il vantaggio. Dal conto suo il Real 100celle reagisce e piano piano prende in mano le redini della gara. Partita veloce dove si esaltano i portieri delle due squadre. Al 45′ gli ospiti dopo aver colpito un palo riescono a pareggiare grazie ad una carambola tra attaccante ed estremo difensore locale.

Nell’intervallo mister Nardi mescola le carte ridisegnato la difesa che nella seconda metà del primo tempo era ormai in piena sofferenza. Scelte che si sono rivelate azzeccatissime visto che dopo soli 10 minuti lo Zena riesce a segnare ben 3 gol con Delfi, Ancona e Notari. La partita sembrerebbe chiusa ma gli indomiti capitolini si gettano all’attacco lasciando immense praterie per il tridente rossoblu Cruz- Delfi- Ancona. Innumerevoli le azioni e i capovolgimento di fronte dove va sottolineata la prova del portiere Boni che compie almeno 2 interventi risolutivi rimediando alla sbavatura sul primo gol preso. Gli ospiti accorciano le distanze ma a quel punto le fatiche cominciano a farsi sentire e con le squadre allungate diventa facile per lo Zena mettere al sicuro il risultato con l’ennesimo gol di Delfi e con Cruz a siglare il risultato finale. Un 6 a 2 finale che rende ancora più amara quest’annata che poteva veramente regalare gioie maggiori a questi ragazzi, rei forse di aver creduto poco nelle proprie possibilità.

Area Comunicazione Zena Lodeno

Lascia un commento