Serie B Femminile – Roma XIV corsara: espugnato il terreno della Lazio Women

Serie B femminile girone D

Lazio Women – Roma XIV 0-3

Marcatrici: 38′ G.Boldrini (R), 21’st Panichi (R), 50’st Fortunati (R).

LAZIO WOMEN (4-2-3-1): Sarnataro (22’st Lommi); Foschi, Vaccari, Cela, de Luca; Vittori, Lombardozzi (22’st Corradino); Santoro, Sette, Sciarretti (1’st Berarducci); Coletta. All.: Roberto De Cosmi. A disp.: Angelini, Tosti, Lattanzi.
ROMA XIV (4-3-3): Riso; Pellegrini, Grassi, S.Boldrini, Vecciarelli (34’st Loddo), Carrarini, Romanelli, Panichi (29’st Jusufi), G.Boldrini, Nicosia Vinci (31’st Bottinelli), Fortunati. All.. Alessandro Gagliardi. A disp.: Quartullo, Ragnoli.
ARBITRO: Carmine De Vito (sez. Napoli). Assistenti: Mattia Coticoni – Francesco Salvetti.
NOTE: Infortunio a Sarnataro (portiere Lazio) ad una gamba per un contrasto con una sua compagna nell’azione del secondo goal al 21’st, (portata in ospedale gamba rotta). Recupero: 1’pt, 10’st (6′ per infortunio Sarnataro).

Allo stadio Melli si incontrano la quinta e la sesta forza del girone D di serie B. Dopo i primi 10 ‘ minuti di leggera supremazia della Lazio esce la squadra di mr. Gagliardi che domina in tutte le parti del campo. Dagli sviluppi di un calcio d’angolo arriva il meritato gol con un gran colpo di testa di G. Boldrini che stacca imperiosamente e deposita la palla in rete lasciando di sasso l’incolpevole Sarnataro. Prova una timida risposta la squadra di casa, ma con scarsi risultati ed il primo tempo finisce con il vantaggio di un gol per le ospiti. Al ritorno in campo mr. De Cosmi prova a vivacizzare le sue e fa entrare in campo Berarducci per l’impalpabile Sciarretti. Ma la Roma XIV non si scompone e rimane padrona del campo. Su una ripartenza G. Boldrini imbuca un filtrante per la Panichi che con un tocco di punta beffa in uscita Sarnataro che nell’occasione si scontra con una compagna e rimane a terra per quasi molti minuti. Il numero 1 biancoceleste non ce la fa (auguri di pronta guarigione alla ragazza) e viene sostituita da Lommi con arretramento della Sette in porta che si destreggia benissimo anche in porta e va segnalata come migliore tra le file della Lazio. La partita praticamente finisce qui, si susseguono solo dei cambi effettuati dai due mister con la Roma XIV che tiene ben saldo in mano la partita. In pieno recupero (di 10 minuti per l’incidente occorso alla Sarnataro) gli ultimi sussulti, con la Riso che effettua una grande parata d’istinto su una conclusione di Coletta, poi arriva anche la ciliegina di bomber Fortunati, che segna dopo un azione di ripartenza. Per la Lazio la migliore in campo indubbiamente la Sette, per la Roma XIV diciamo la squadra intera.

lazio_women

romaxiv

Lascia un commento