Serie D, Girone G – Rieti, emergenza difesa. Guai a non battere il Latte Dolce in Sardegna…

All’andata forse proprio il ko interno con il Latte Dolce iniziò il lento declino di un Rieti che fino a quel momento aveva provato ad andare in fuga nel girone G.

LA RIVINCITA COL LATTE DOLCE — Sembrava il tipico “incidente di percorso” invece era semplicemente un campanello di allarme che tutti, noi in primis, avevamo sottovalutato. Così a distanza di mesi si va in Sardegna per la “rivincita”, peccato che il Latte Dolce ora sia completamente salvo ed appagato dalla festa per il mantenimento della categoria, mentre il Rieti si sta ancora domandando come sia stato possibile perdere 8 degli ultimi 9 punti disponibili in casa. Ruolino questo che di fatto ha praticamente chiuso la lotta al primo posto, miracoli a parte. Noi però ai miracoli, non ci abbiamo mai creduto. Restano infatti 180 minuti alla fine della stagione regolare, poi si tireranno le somme, ed eventualmente si penserà al playoff, che in D ha la stessa utilità della birra analcolica all’Oktober fest. La vittoria della post season infatti non da accesso diretto in Legapro, ma solamente vantaggio nella graduatoria dei ripescaggi. In sintesi, è solo il prolungamento inutile di una stagione già lunga di per se.

EMERGENZA DIFESA — Comunque prima di avventurarsi in questi calcoli, facciamolo finire questo campionato. Il Monterosi ha già i suoi bei tre punti senza giocare, considerando che affronta il Foligno. L’Arzachena invece dovrà sudarsi la Legapro in trasferta a Nuoro. Il Rieti dunque potrebbe sperare in un passo falso dei sardi per agganciare almeno la seconda piazza. Emergenza in difesa per Fabrizio Paris che dovrà rinunciare a Biondi e Di Bari entrambi squalificati. Probabile una maglia da titolare per Lazazzera, scivolato in panchina nelle ultime tre uscite ufficiali dopo una stagione da titolare. Spazio anche ad uno tra Dalmazzi e Bassini, con Bianchi che dovrebbe essere dirottato nuovamente sulla linea arretrata. Davanti solito ballottaglio Dieme – Marcheggiani.

PROGRAMMA — Girone G:  Albalonga – Torres (Milos Tomasello Andulajevic di Messina), Avezzano  – Citta Di Castello (Alberto Ruben Arena di Torre del Greco), Flaminia  – Vivialtoteveresansepolcro (Marco Stampatori di Macerata), Latte Dolce – Rieti (Gabriele Cascella di Bari), Muravera – Lanusei  (Mario Davide Arace di Lugo di Romagna), Nuorese  – Arzachena (Andrea Colombo di Como), San Teodoro – Ostiamare Lido  (Maria Sole Ferrieri Caputi di Livorno), Sporting Club Trestina – L’Aquila  (Mario Milana di Trapani).

Manuel Scappa – Amarantoceleste.it

Lascia un commento