Prima Categoria, Girone E – Sp. Torbellamonaca, in striscia positiva: una curiosità dietro la salvezza ottenuta…

Come nel campionato scorso, lo Sporting Torbellamonaca ha raggiunto la salvezza matematica con tre giornate d’anticipo. In entrambi i casi è stata decisiva nel mese di aprile una vittoria casalinga, accompagnata dalla sconfitta di una diretta rivale. Nel torneo precedente la permanenza in Prima Categoria arrivò grazie alla vittoria per 6-2 sull’Atletico Zagarolo ed alla contemporanea sconfitta del Certosa (travolto 1-6 dal Giardinetti). Invece sabato scorso è stato sconfitto per 2-1 un altro Atletico, ovvero il Cerreto, e la salvezza definitiva è giunta il giorno dopo, con il k.o. del Quarticciolo (battuto 0-7 dalla Roma VIII). In queste due vittorie-salvezza, lo Sporting ha trovato il suo primo vantaggio nel finale di primo tempo: contro lo Zagarolo, Ferdinando Valentino siglò il momentaneo 3-2 al 45′, mentre contro il Cerreto ha aperto le marcature Carlos Antunes al 38′. Entrambi i successi sono arrivati nonostante le varie assenze. Infatti i giocatori a disposizione contro lo Zagarolo erano 17, contro il Cerreto erano 16. E il capitano che ha potuto gioire in campo al triplice fischio di queste sfide è sempre lo stesso: Raffaele Valentino. Dunque, non sono pochi i dati che accomunano la salvezza della scorsa annata con quella conquistata nell’ultimo week-end. Non resta altro da fare che ringraziare gli arancioneri per aver raggiunto ancora una volta l’obiettivo prefissato in estate.

Le salvezze di queste ultime due stagioni sono giunte prima con il successo sull’Atletico Zagarolo (17 aprile 2016) e poi grazie alla vittoria contro l’Atletico Cerreto (22 aprile 2017). I giocatori dello Sporting Torbellamonaca che hanno disputato entrambe le partite sono cinque. Ci riferiamo a Diego Abatecola, Daniele Alberta, Matteo Marconi, Simone Morelli e Raffaele Valentino: tutti loro hanno giocato le due partite dal primo minuto.

Area Comunicazione Sporting TBM

Lascia un commento