Prima Categoria, Girone G – V. Divino Amore, fallito l’avvicinamento all’Airone Ardea. Stagione finita per Trevisani

Un scontro ad alta quota destabilizzato da un grave incidente di gioco occorso ad Alessandro Trevisani, giocatore del Divino Amore di indiscusso valore tecnico e dall’alta qualità caratteriale, in uno scontro a centrocampo con un avversario ospite. Una partita tesa e sentita da entrambe le squadre che ha avuto l’inaspettato e brusco stop intorno al minuto trentacinque, quando per soccorrere Trevisani si è dovuto attendere l’entrata in campo di un’autoambulanza che ha prontamente trasferito il giocatore in un centro medico di soccorso. La partita, dopo l’infausto episodio, è trascorsa con poche emozioni. L’azione più interessante e più vicina alla rete è stata quella finalizzata da Maramao che ha trovato la fine della corsa della palla sul legno della porta difesa dagli ardeatini.

Alla fine è un pari che, alla luce della classifica attuale e dei prossimi turni da giocare dopo una ritonificante sosta, accontenta le due formazioni che in questo modo danno ulteriore spinta allo stesso sogno comune: la Promozione.
Resta in prima e solitaria posizione l’Airone Ardea di mister Salotti che, dopo una splendida rimonta partita nei mesi invernali, ora si trova nella miglior posizione possibile per lo sprint finale. Terza posizione per il Divino Amore guidato da coach Magrelli, il sodalizio romano che una bruttissima partenza ora è a soli due punti dal secondo posto, posizione utile per il ripescaggio nella serie superiore. Ad Alessandro Trevisani, vittima dell’infortunio di tibia e perone, vanno i nostri più sinceri auguri di pronta guarigione, con la speranza di ritrovarlo in campo con la sua amata maglia del Divino Amore il più presto possibile.

Fabio Caterini – Pontinacalcioshow.com

Lascia un commento