Prima Categoria, Girone E – Torre Angela di misura sullo Sporting Torbellamonaca: finisce 2-1

TORRE ANGELA-SPORTING TORBELLAMONACA 2-1
TORRE ANGELA: Vita, Teodori (23′ st Efesi), De Angelis, Jaraveti (40′ st Savina), Torri, Primavera, Forcina, Pelagalli, Giannella, Persia, Fraschetti (38′ st Pizzingrilli). A disp.: Fara, Margani, Rusu, Lubutti. All.: Ottobrini
SPORTING TORBELLAMONACA: Morelli, Gentili (33′ st Capostagno), Passeri, Tarani (8′ st Baldoni), Martino, R. Valentino, Campeis, Cesari, D. Abatecola, Taglieri (12′ st Biagioni), Alberta. A disp.: Campagnoli, Collu, Romanazzi. All.: M. Mancuso
ARBITRO: Bujor di Civitavecchia
MARCATORI: 14′ st Giannella (T) su rig., 42′ st Efesi (T), 49′ st D. Abatecola (S) su rig.
NOTE: espulso al 34′ st Pelagalli (T) per doppia ammonizione

Nella ventiseiesima giornata di campionato il Torre Angela batte per 2-1 lo Sporting Torbellamonaca, conquistando la matematica salvezza. Buona prova dei gialloblu, che tornano a sorridere dopo due sconfitte di fila. Gli arancioneri, nonostante la buona volontà, pagano a caro prezzo le distrazioni difensive ma anche un paio di discutibili decisioni arbitrali.
Ottobrini si affida al 4-3-3, con Forcina, Giannella e Fraschetti a comporre il tridente d’attacco. Massimiliano Mancuso punta invece sul 4-4-2, schierando in avanti Diego Abatecola e Taglieri: proprio loro creano la prima chance dell’incontro. Al 4′ Taglieri di testa serve in buona posizione Diego Abatecola, ma il suo tiro viene respinto da Vita. Sull’altro fronte è Persia a sfiorare il gol, colpendo la traversa all’8′ con una punizione a giro. La gara, nonostante i primi caldi, è giocata a viso aperto da entrambe le squadre, anche se le occasioni non sono molte. Il Torre Angela cerca di sfruttare per vie centrali la vivacità di Giannella e gli inserimenti di Pelagalli, ma la difesa avversaria se la cava. Lo Sporting dal canto suo orchestra alcune buoni azioni, ma sbaglia più di una volta l’ultimo passaggio. Al 19′ brivido nell’area locale, con la palla che carambola oltre la traversa dopo il contrasto di Taglieri su Vita. Poco dopo, Giannella dalla destra serve al centro l’accorrente Pelagalli, il cui destro viene bloccato da Morelli. L’ultimo tentativo del primo tempo lo effettua Tarani, che al 45′ spedisce non di molto sopra la traversa con un sinistro dal limite.
Nella ripresa il Torre Angela parte bene. Al 10′ Persia su punizione mette in mezzo e Giannella, in scivolata, trova solo l’esterno della rete. Quattro minuti dopo si aprono le marcature. Bello spunto di Giannella che si libera e subisce fallo in area: l’arbitro assegna il rigore e dal dischetto lo stesso numero 9 insacca. Lo Sporting cerca con orgoglio di rifarsi. Al 24′ Biagioni approfitta di uno svarione difensivo per presentarsi a tu per tu con Vita e prova il pallonetto, ma Torri intercetta sulla linea di porta; nell’occasione, l’attaccante va a terra dopo un contatto col portiere di casa ma l’arbitro fa proseguire. Al 27′ spreca l’occasione del raddoppio Fraschetti, che si libera in piena area e calcia alto col destro. Poco dopo è Diego Abatecola a chiedere il rigore, lamentandosi per una trattenuta ai suoi danni, ma anche stavolta l’arbitro lascia correre. Al 34′ i locali restano in dieci per la seconda ammonizione di Pelagalli. Passano due minuti e Vita è bravo ad evitare il pareggio, deviando in tuffo la punizione di Raffaele Valentino. Al 42′ arriva il 2-0 ad opera di Efesi, che ruba palla alla difesa avversaria, entra in area e con un bel tiro batte Morelli in uscita. Nel quarto ed ultimo minuto di recupero, Diego Abatecola guadagna un rigore, stavolta dubbio: proprio il numero 9 realizza dal dischetto, fissando il punteggio sul 2-1.
Ora il bilancio tra i due club, che si erano già affrontati nella stagione 2013-2014, è in perfetta parità: due vittorie ciascuno.
Con questa vittoria il Torre Angela consolida il decimo posto in classifica e adesso potrà godersi con maggior serenità la pausa pasquale. Invece lo Sporting Torbellamonaca, ancora tredicesimo, tornerà in campo mercoledì 12, quando agirà in casa del Setteville Caserosse per il recupero della ventunesima giornata.

Lascia un commento