Eccellenza, Girone A – PC Tor Sapienza, arriva lo stop con il Civitavecchia. Mister Di Loreto: “Puniti dagli episodi, non usciamo sconfitti nella prestazione”

Civitavecchia – Tor Sapienza 3 – 1

Civitavecchia: Somma; Marino, Gallo, Filangeri, Scudieri, Bricchetti; Giustarini (11’st Tagliabue), Khoris, Vegnaduzzo, Cerroni (24’st Treccarichi); Laurato. A disp. : Calvarese, Iacomelli, Greco, Fatarella, Contorti. All. : Camillo.

Tor Sapienza: Trinchera; Mele, Fiore (47’st Zocchi), Graziani, Di Mautro, Santori (43’st Garritano); Ruggiero, Minelli, Scardini, Mereu; Tranquilli (25’st Terziani); A disp. : Bergantino, Cannizzo, Bortoloni, Tancredi. All. : Di Loreto.

Arbitro: Ravaioli di Tivoli. Assistenti: Zucca di Viterbo e D’Antoni di Ciampino.

Marcatori: 5’pt e 21’st Vegnaduzzo, 4’st Scardini, 21’st Marino.

Note: ammoniti Ruggiero, Mele, Scudieri, Tranquilli.

Un Tor Sapienza gagliardo e tenace se la gioca, lotta e suda, ma alla fine i tre punti finiscono in tasca a Camillo, che si giova di un attacco oggi in forma smagliante. I gialloverdi lasciano sconfitti il Fattori per 3 – 1, arrendendosi più agli episodi che al gioco del Civitavecchia nell’anticipo della trentesima giornata, dovuto alla convocazione di Cerroni nella Rappresentativa del Lazio al Torneo delle Regioni. In formazione rimaneggiata, il Tor Sapienza ha giocato a viso aperto per tutti i ’90, non riuscendo però a contenere l’estro e la tecnica di Vegnaduzzo, vero man of the match dell’incontro. È proprio il centravanti argentino a sbloccarla dopo cinque minuti, con un’acrobazia delle sue: l’ex Civitavecchia attende come un falco in area il cross, dà fastidio a Fiore che salta di testa e sul rimpallo si coordina e batte Trinchera con una mezza rovesciata spettacolare che vale l’uno a zero. Il gol a freddo smorza l’entusiasmo, ma non la combattività del Tor Sapienza, che nel primo tempo produce alcune azioni interessanti, ma riesce a concretizzare solo nella ripresa: 4’, disimpegno sciagurato del Civitavecchia, Scardini capisce tutto e, inserendosi sul retropassaggio, beffa Somma e Bricchetti, 1 – 1. Il Tor Sapienza prende campo, sente l’odore della preda ma la fortuna volge le spalle ai gialloverdi al 18’, quando Scardini, mandato in porta da Mereu, mira l’angolo lontano ma si vede sbarrata la strada da un Somma strepitoso, che devia con il piede. Gol mangiato, gol subito: al 21’ Marino riporta avanti i suoi, e nel finale Vegnaduzzo – ancora con un tocco pregevole – fissa il finale sul 3 – 1, decretando la terza sconfitta dei gialloverdi nel girone di ritorno. Sconfitte arrivate unicamente contro squadre che occupano il primo, il terzo e il quarto posto. I gialloverdi tornano a casa sconfitti nel risultato, non certo nell’impegno e nella mentalità.

 

Parole agrodolci, quelle di Cristiano Di Loreto nel post partita di Civitavecchia-Tor Sapienza. I gialloverdi sono usciti sconfitti per 3 – 1 dal Fattori nell’anticipo di campionato, dovuto alla convocazione nella Rappresentativa del Lazio di Samuele Cerroni (under del Civitavecchia). Un impegno che ha costretto anche l’allenatore gialloverde ad anticipare il proprio rientro dalla Spagna, dove si trovava insieme ad altri tecnici del Tor Sapienza per uno stage di formazione.

«Usciamo sconfitti nel risultato, non nella prestazione. Di fronte a una delle squadre più tecniche del campionato, abbiamo tenuto il campo per quasi tutta la partita, offrendo una prestazione straordinaria sotto il profilo dell’impegno. Era un anticipo, di giovedì, i nostri ragazzi sono tutti giovani e lavoratori, hanno mostrato ancora una volta di che lega è fatto il loro carattere».

La sconfitta non ridimensiona, né afflige il Tor Sapienza, ben salvo ormai da tempo. «Purtroppo mi dispiace che veniamo sempre puniti per qualche episodio, ma contro il Civitavecchia, che ha un ottimo organico, è un pericolo da mettere in preventivo. Potevamo anche vincerla noi, se il portiere avversario (Somma ndr) non avesse fatto un autentico miracolo su Scardini. Gli episodi vanno però accettati, anzi, meglio: andrebbero sfruttati prima degli avversari. Lavoreremo su questo aspetto nelle prossime settimane per presentarci al meglio la prossima stagione».

Ufficio Stampa PC Tor Sapienza

Lascia un commento