Promozione, Girone C – Frascati, Pompili-gol e torna un mezzo sorriso: “Tanti gli scontri diretti in programma, c’è ancora da lottare”

Tre vittorie consecutive per tirarsi fuori dalla zona “rossa”, ma ne servono altre due per mettersi, forse definitivamente, al sicuro. Borgo Podgora e Nettuno, queste le prossime due battaglie ravvicinate che potrebbero regalare al Frascati tranquillità, ma soprattutto punti decisivi in ottica permanenza. Domenica scorsa il team di Fioranelli ha messo un altro “mattoncino” sulla salvezza, andando a vincere 4-2 sul campo dell’Atletico Morena al termine di una prestazione di grande carattere. “Un successo importantissimoha spiegato Federico Pompili, autore di una doppietta insieme a Crisarila squadra ha giocato con grande concentrazione dal primo all’ultimo minuto, ognuno di noi ha dato il proprio contributo alla causa mettendosi a disposizione dei compagni.Siamo contenti dei risultati e delle prestazioni delle ultime settimane, che ci spingono a fare ancora meglio per i prossimi impegni decisivi”.

Forse non è una coincidenza che la “svolta” sia arrivata con coach Mauro Fioranelli in panchina, ma per Pompili il cambio di rotta, prima che in panchina, è arrivato dall’interno del gruppo. “Il mister è una persona speciale, che stimo molto e che sicuramente ha dato e sta dando il massimo, come tutti noi. Però credo che nell’ultimo periodo siamo noi giocatori ad aver finalmente capito che non possiamo in nessun modo stare lì sotto, decidendo di rimboccarci le maniche e dimostrare chi siamo veramente”. Una nuova “primavera” anche per lo stesso Pompili, che non solo continua a sfornare prestazioni di alto profilo ma sta diventando decisivo anche in zona gol, con tre reti messe a segno solo nelle ultime due partite. “Grazie ai miei compagni e allenandomi seriamente ho capito tante cose di me – sottolinea il classe ’97 – varie potenzialità che magari non conoscevo e che adesso sto cercando di sfruttare al meglio”.

Domenica prossima c’è in palio un’altra fetta importante di salvezza, contro il Borgo Podgora che all’andata costrinse i frascatani alla resa. “Fino alla fine saranno tutte finaliconclude Pompilici sono ancora tanti scontri diretti e noi vogliamo continuare la striscia vincente. Ma guai a pensare che adesso la strada sia in discesa, c’è ancora da lottare. Quindi piedi per terra e testa al campionato”.

Ufficio Stampa Frascati

Lascia un commento