Eccellenza, Girone B – Cassino, il primo posto è questione di dettagli. Punti d’oro per MSGC, San Cesareo e Morolo

Se il Cassino vincesse domani nell’anticipo col Serpentara, resosi necessario per permettere ai rampanti biancazzurri Lombardi e Pontecorvi di rispondere alla convocazione della Rappresentativa Juniores Regionale in partenza per il Torneo delle Regioni, potrebbe già festeggiare la Serie D già nella trasferta di Pomezia del dopo Pasqua. All’indomani dell’ottimo pareggio ottenuto dagli uomini di mister Castellucci ad Aprilia, ora è davvero solo questione di dettagli per il ritorno nella quarta serie nazionale. Sbattuta la porta in faccia alla formazione di mister Venturi che non nascondeva sogni di rimonta, il Cassino vede “avvicinarsi” il Colleferro a -8 frutto della vittoria dell’altro ieri con l’Unipomezia. Brutto il capitombolo dell’Audace che perde in casa del Morolo e non approfitta della possibilità di affiancare il Colleferro in posizione argento. L’Artena col solo punticino maturato a Pomezia ammaina definivamente i sogni di play off.

Nella corsa alla salvezza, il Morolo, come detto, prende 3 punti d’oro avvicinando la terra ferma a -2. Il San Cesareo imponendosi in casa del Racing lo affossa in posizione discesa diretta, il Roccasecca battendo l’Itri si tira definitivamente via dalla contesa a scendere. Vittoria di platino è quella conseguita dal Monte San Giovanni che batte il Cedial e dopo mesi si tira fuori dalle sabbie mobili della retrocessione diretta agguantando i play out. Brutta sconfitta dell’Arce a Formia che complica le cose mentre il Gaeta precipita in penultima posizione cedendo in casa del Serpentara.

Cassinoinforma.it

Lascia un commento