Eccellenza, Girone A – La PC Tor Sapienza esce alla distanza: regolato il Crecas nella ripresa

Tor Sapienza – Cre.Cas Città di Palombara 2 – 0

Tor Sapienza: Trinchera; Ruggiero, Fiore, Graziani, Di Mauro; Garritano, Terziani (33’st Lorusso), Minelli (44’st Nargiso Galasso); Camilli, Mereu, Scardini (41’st Della Porta). A disp. : Bergantino, Tranquilli, Tancredi, Bortoloni. All. : Di Loreto.

Cre.Cas. : De Angelis; Suladae, Passiatore, Palmieri, Calabresi, Dovidio (15’st Panella); Mortaroli, Rulli (1’st Copponi), Gallaccio, Hrustic; Lupi (25’st Foschi). A disp. : Vicolini, Cupelli, Silvestri, , Palomba. All. : Corsi.

Arbitro: Marchioni di Rieti.

Marcatori: 5’st Di Mauro, 7’st rig. Mereu.

Note: 1’ e 4’ recupero; ammoniti Fiore, Garritano, Di Mauro, Gallaccio, Calabresi, Suladae.

Il Tor Sapienza soffre nel primo tempo, ma grazie ad un approccio determinato volge la ripresa a proprio vantaggio, liquidando un Cre.Cas. voglioso ma impreciso sotto rete. Al Castelli Di Mauro e Mereu piegano i rossoblu sul principio del secondo tempo, dopo che nel primo ci era voluto un super Trinchera per impedire a Gallaccio di segnare un paio di reti. Al 8’ il portierone gialloverde ci mette una piccola, decisiva pezza sulla punizione splendida disegnata da Gallaccio, che si stampa così sulla traversa. L’altro miracolo Trinchera lo compie dieci minuti più tardi, sbarrando con un riflesso strepitoso la strada all’ex Palestrina, servito benissimo da Mortaroli. Passati i primi venti minuti con la paura sottobraccio, il Tor Sapienza si libera dalle ansie e inizia a produrre gioco, ma né Terziani al 34’ né Scardini al 40’ incidono.

La ripresa si apre invece con ottimi auspici per il Tor Sapienza, che dopo appena cinque minuti passa: angolo preciso di Graziani – sugli scudi nella ripresa – Di Mauro stacca approfittando di un’errata lettura di Calabresi, 1 – 0. Per il vantaggio è questione di minuti: al 7’ Scardini ruba il tempo a Calabresi, il capitano ospite lo atterra, per Marchioni di Rieti è calcio di rigore, Mereu è freddissimo e trasforma. L’uno due fiacca il Cre.Cas. soprattutto a livello mentale. Per alcuni minuti i rossoblu restano inermi, ma nella seconda parte del secondo tempo producono alcune occasioni importanti, centrando anche un altro legno con Gallaccio. La vittoria, la sesta nel girone di ritorno, rende comunque merito al bel periodo di forma che sta vivendo la prima squadra. Con i giovani motivati e gli esperti ben concentrati, questa squadra si sta togliendo soddisfazioni importanti, guardando da lontano un secondo posto che, al netto di qualche pareggio di troppo (Almas su tutti) sarebbe stato pienamente alla portata.

Ufficio Stampa PC Tor Sapienza

Lascia un commento