Seconda Categoria, Girone G – Acds, acuto in trasferta. Soccombe l’Atl. Colleferro

Atletico Colleferro – ACDS Group 1-3

Mai come questa volta siamo in difficoltà nel commentare un risultato se pur giusto, perchè il campo dice sempre la verità, è maturato in uno strano modo.
Dopo le prime fasi di studio al 20 del primo tempo la prima svolta, dopo un’occasione fallita a tu per tu con il portiere dall’attacco di casa, nel capovolgimento di fronte veloce contropiede dei ragazzi gialloblù che porta ad un cross senza alcuna velleità che per un infortunio della difesa si trasforma in un calcio di rigore tanto sfortunato quanto sacrosanto. Una volta in svantaggio un po frastornati i nostri ragazzi ci mettono un qualche minuto a reagire ma a cinque minuti dallo scadere la sfortuna ci mette ancora le mani e da dentro l’area piccola Luca Della Vecchia scarica un destro che si va a schiantare sulla traversa e poi ricade al di qua della linea di porta.

Al ritorno in campo pronti via l’Atletico Colleferro raggiunge il pareggio, Puma Maselli si conquista una punizione che Michael Osmari spedisce direttamente sotto l’incrocio dei pali, da quel momento in poi l’Atletico Colleferro si posiziona stabilmente nella metà campo avversaria ma nel momento di massimo sforzo i nostri avversari rompono anche un po fortunosamente un pressing e con un velocissimo contropiede ribaltano l’azione realizzando la rete del 1-2. Anche se colpiti i nostri ci riprovano ma con scarsi risultati tanto da non impensierire mai seriamente il portiere avversario. A poco dallo scadere l’arbitro decide di chiudere la partita concedendo un rigore agli ospiti che è sembrato a dir poco generoso, ma il calcio è questo e come tutti l’arbitro può sbagliare. Concludendo se è vero che la partita era di quelle da non perdere, la rincorsa dell’Atletico Colleferro non si ferma. I punti che separano dal terzo posto sono tornati ad essere 6 ma con 8 giornate al termine e qualche scontro diretto che ci potrebbe favorire nulla è ancora perduto.

Area Comunicazione Atletico Colleferro

Lascia un commento