Promozione, Girone D – Derby tra Tecchiena ed Alatri partita a rischio, il mister dei padroni di casa Promutico: “Poche risorse, ma non dobbiamo mollare. La salvezza è alla portata”

Stracittadina calda per tradizione, una sfida salvezza. Tecchiena ed Alatri vogliono correre lontano dallo spettro play out. Tecchiena frazione d’Alatri, una sfida nella sfida. Saranno ammessi solo 100 tifosi, 70 del Tecchiena e 30 dell’Alatri. Questa la decisione presadalle Forze dell’Ordine, rappresentanti del comune e delle due società. A parlare a metà settimana – ad Ilmessaggero.it – è il tecnico Maurizio Promutico, che guida la formazione di casa, che insegue in graduatoria i verderosa di Carlini.

«Per ragioni di sicurezza l’ingresso allo stadio sarà limitato solo a 100 spettatori. Il problema è stato sollevato un paio di anni fa dall’Alatri e da allora il derby è considerato una partita a rischio. Si tratta di una gara molto importante per la salvezza. Noi siamo una squadra giovane con molti ragazzi che disputato per la prima volta questo campionato. Abbiamo un budget molto basso, addirittura domenica scorsa abbiamo tesserato un ragazzo che militava in Terza Categoria ed aveva deciso di smettere. Malgrado questo, non partiamo battuti. I ragazzi non hanno molta esperienza è vero, ma li ho invitati a non mollare mai. E’ un campionato difficile, ma la salvezza è alla nostra portata ce la metteremo tutta per raggiungerla».

Lascia un commento