Serie D, Girone G – Monterosi, si respira già aria di rush per il titolo. Ds Donninelli: “Città di Castello messo subito alle corde. L’Arzachena ha il calendario più facile, ma…”

E’ tornato il sorriso in casa Monterosi Fc. Dopo i tre gol al Città di Castello, che hanno riportato i biancorossi al successo che mancava da due giornate, nel club del presidente Capponi ricomincia una settimana di lavoro con grande entusiasmo. Entusiasmo perché i risultati di domenica hanno permesso alla squadra di mister D’Antoni di accorciare di nuovo sul Rieti.
Ci si aspettava una reazione della squadra dopo i due ko con Arzachena e Sansepolcro e così è stato. Il diesse Emiliano Donninelli sottolinea la difficoltà dell’impegno superato, nascosta dal risultato rotondo: “Chi pensava che domenica avremmo passeggiato ha fatto valutazioni errate perché il Città di Castello, nonostante l’ultima posizione, si presentava come una squadra complicata da affrontare. Ci aveva bloccato all’andata e dieci giorni fa aveva fermato sul pari anche L’Aquila al Gran Sasso. Noi siamo entrati col piglio giusto e a differenza della scorsa settimana, abbiamo subito messo alle corde l’avversario”.

Rispetto al ko col Sansepolcro, il mister ha cambiato cinque elementi nell’undici titolare ma per il diesse biancorosso non si tratta di una rivoluzione: “In estate e poi col mercato di dicembre la società ha consegnato al tecnico una rosa numerosa e competitiva. In questo momento tutto il gruppo si allena con grande costanza e impegno mettendo in difficoltà il mister il quale ha voluto dare un’opportunità anche a chi ha giocato di meno come Matrone e Manoni. I ragazzi si sono fatti trovare pronti e di questo siamo contenti”. La volata al titolo è già cominciata, per il diesse Emiliano Donninelli il Monterosi dovrà tentare di fare bottino pieno per aggiudicarsi il campionato di serie D: “Il calendario del Rieti è praticamente identico al nostro. Il campionato si giocherà nelle prossime sette gare, prima del riposo col Foligno e dell’ultima col Trestina. Se vogliamo scavalcare il Rieti dovremo fare bottino pieno e sperare che loro incappino in un’altra battuta d’arresto. Saranno sette finali. Ma non ci dimentichiamo l’Arzachena che, probabilmente, ha il calendario più facile di tutte”.

Ufficio Stampa Monterosi

Lascia un commento