Eccellenza, Girone B – Audace, quel che non ti aspetti. Frattura tra mister Greco e Guidi. Il dg: “Modalità gestionali incompatibili, possibile divorzio a fine stagione”. E c’è già il nome del sostituto…

Ci sono dei momenti nella vita in cui bisogna saper fare un passo indietro, io domenica non partecipero’ alla trasferta dell’Audace a Gaeta. Differenti vedute di calcio mi allontanano dal mister della 1^ squadra Daniele Greco, nessun litigio, ma una frattura si, in un dialogo chiaro al cospetto dei calciatori sono emerse differenti modalita’ gestionali chiaramente incompatibili; per coerenza non faccio sconti a nessuno, nemmeno a me stesso. In questo momento capisco che sarei negativo per il gruppo che sta lottando per un obiettivo importante, di conseguenza è necessario che sia un po’ meno presente anche agli allenamenti, al fine di non essere una presenza ingombrante e pesante. Tutto cio’ non significa che l’Audace abdica, ma il motto “le societa’ restano e gli uomini passano” è per me sempre d’attualita’.

Gestisco questa societa’ in maniera familiare e corretta e non è rispettoso che io comunichi fuori del gruppo i particolari del dissidio. Vediamo se questa fase di difficile equilibrio possa reggere fino al termine del campionato, dopodichè o Daniele Greco accettera’ di fare unicamente il calciatore o altrimenti si consumera’ un divorzio consensuale come accade in tante situazioni analoghe. Nessuna problematica di carattere personale, Daniele Greco è un ragazzo che merita rispetto per l’assoluta dedizione con la quale si è rivolto verso l’Audace, posso garantire che ha messo i colori di questa squadra sopra tante cose che altri non avrebbero mai fatto, si è sempre mostrato liberamente attratto dall’Audace rinunciando a situazioni certamente piu’ favorevoli a livello professionale, questo gli ha permesso di avere la mia stima ed amicizia incondizionata. Se oggi siamo in questa situazione di privilegio sportivo lui ne è stato un valido paladino, un grande interprete al quale ripeto va il GRAZIE infinito. Ma purtroppo anche le belle favole talvolta finiscono e l’Audace provera’ a riscriverne altre con la speranza di riuscirci, sempre grata a chi ha portato lustro al nostro club.

In questo momento, per la prossima stagione torna d’attualita’ il nome di Francesco Rocca, l’indimenticato Kawasaki, eletto da un referendum di tifosi, il migliore calciatore della storia dell’A.S. Roma ed ex allenatore di svariate Nazionali Giovanili dell’Italia. Gia’ svariati anni fa ci furono dei contatti con la societa’, ma impegni federali non permisero una trattativa, al termine di questo campionato, qualora ci fossero delle situazioni di particolare interesse , ci potremmo riprovare.

Dg Marco Guidi

Lascia un commento