Prima Categoria, Girone H – Atl. Cervaro-Colosseo, incrocio per i quartieri alti. Gli umori da una parte e dall’altra della barricata

Tira vento d’altissima classifica nel derby di domenica di Prima Categoria tra Cervaro e Colosseo. Al “Canale” di Cervaro è in palio l’accesso per i quartieri altissimi della classifica. Al netto delle due in fuga, Sora e Casalvieri, almeno adesso troppo distanti, il discorso terzo posto è tutto da vedere con quattro squadre in lizza per il gradino più basso del podio. Ferentino e Fontana Liri anche sono in lizza. Chi più chi meno, Cervaro e Colosseo non hanno mai nascosto di puntare ad entrare nel treno di formazioni che mirano alla Coppa Lazio. Tradotto significa quarto-quinto posto. Tra le due società c’è molto fair play e rispetto reciproco.

I biancoblù di mister Massimo Scagliarini stanno attraversando un buon momento malgrado la sconfitta in quel di Sora. Il mercato invernale ha fatto lievitare le aspirazioni della formazione cervarese dove sono stati compiuti acquisti mirati. Nel recupero giocatosi sul campo del Torrice in settimana, l’Atletico, malgrado le tante assenze e gli eventi sfortunati capitati in corso d’opera, ha portato a casa il bottino pieno. Ancora una gara da recuperare per Canale Parola e compagni, la gara contro il Boville, ma ora c’è da pensare a derby del cassinate. «Siamo carichi e vogliamo far bene – afferma il Ds biancoblù Antonello Russo – giochiamo sempre per dare il massimo. Affronteremo una delle migliori squadre del girone, bisognerà tenere alta la concentrazione. Il Colosseo ha ottime individualità e un buon impianto di gioco ma noi vogliamo continuare nel nostro buon momento che devo riconoscere sia è confermato anche al Tomei malgrado la sconfitta finale. In questa seconda parte di stagione abbiamo maturato quel carattere importante che ci permette di far punti pesanti». Assenze importanti in casa cervarese: Matrundola squalificato e Oliva infortunati. Non sarà del match neanche Risi per un problema al ginocchio, in dubbio Pielingieri.

Sulla sponda granata, il morale è a mille data la vittoria roboante dei ragazzi della presidentessa Daniela Pontone nell’ultimo turno che hanno battuto in casa nel derby di Cassino i cugini del San Bartolomeo. Togliendo lo scivolone dell’altra domenica con lo Sgurgola, che ha fermato una striscia di 7 risultati utili consecutivi, il Colosseo può essere tranquillamente considerata formazione in piena forma. «A mio avviso il Cervaro è la formazione favorita per il terzo posto – afferma senza mezzi termini il trainer granata Fargnoli – ha un organico importante che è stato ulteriormente rafforzato nel mercato invernale. Inoltre ha anche un gara in meno frutto del recupero ancora da giocare. Saranno in palio punti pesanti anche in virtù del fatto che adesso cominceranno gli scontri diretti e qualcuno inevitabilmente perderà quota. Andiamo a giocarci la partita col rispetto dovuto all’Atletico, ma con la consapevolezza di essere una buona squadra. Il nostro atteggiamento sarà quello propositivo di sempre. Sappiamo di avere valori importanti, sarà una partita pesante ma credo anche esteticamente godibile». Tra le fila granata il dubbio riguarda l’attaccante Umani, rientrano l’estremo difensore Lancia e il centrale Capraro.

Cassinoinforma.it

Lascia un commento