Promozione, Girone D – Alatri straripante, il tecnico Carlini raggiante: “Ora dobbiamo recuperare terreno per cercare una salvezza tranquilla”

La vittoria roboante contro l’Hermada per 6-1 non ha lasciato indifferente neanche il tecnico dell’Alatri Mirco Carlini che raggiante ha voluto rilasciare queste entusiastiche dichiarazioni in merito: “E’ stata una grande vittoria, abbiamo giocato per mezz’ora un grande calcio, fatto di palla a terra, gioco veloce e verticalizzazioni, un calcio che difficilmente si può riscontrare in queste categorie. E’ stata una giornata positivissima anche dei nostri attaccanti Settanni, Kawashima e Simone che hanno fatto la differenza. Ci eravamo preparati bene in settimana durante gli allenamenti e questo poi si è visto in partita. Abbiamo risposto alla grande dopo qualche risultato non positivo e la dedica della vittoria è scontata perchè siamo tutti al fianco del nostro capitano Alessandro Galuppi in questo momento per lui difficilissimo. Siamo un grande gruppo ma ora non dobbiamo fermarci perchè ci aspetta un girone di ritorno molto impegnativo e difficile. Già da domenica a Borgo Vodice sarà molto complicato perchè incontriamo una squadra che è quarta in classifica e che viene da tre risultati utili consecutivi, dobbiamo tirare fuori grande carattere se vogliamo portare a casa un risultato positivo. Loro sono in corsa per i playoff e sono una squadra molto temibile. Nel girone di ritorno dobbiamo recuperare qualche posizione per cercare una salvezza tranquilla. Ora abbiamo nove partite difficilissime in seriecontinua Carlinie dobbiamo cercare di non arrivare con l’acqua alla gola alle ultime giornate dove ci si gioca la permanenza nella categoria. Giocheremo in queste settimane contro Vodice, Ausonia, Real Cassino e Priverno, tutte gare toste dove bisognerà dare il massimo. Ora abbiamo il morale alto e non dobbiamo assolutamente fermarci, dobbiamo continuare a giocare tranquilli, spensierati, cercando di mettere in pratica il calcio che abbiamo fatto vedere domenica scorsa contro l’Hermada”.

Massimo Papitto – Gentecomuneweb.it    

Lascia un commento