ULTIME DAI CAMPI Promozione, Girone A – Garbatella, Colasanti: “Da febbraio a disposizione. Il momento delicato è alle spalle”

Amaro in bocca per la sanguinosa sconfitta di casalotti, che ha accorciato la classifica verso il basso. Il Garbatella di mister D’Elia è all’esame Play Eur. n casa della terza forza del girone sarà complicato portar via punti. In versione spettatore, Fabio Colasanti seguirà la squadra ancora dall’esterno. La guarigione è dietro l’angolo, ma l’infortunio patito nel match contro il Ronciglione lo ha tenuto lontano dal campo per diverso tempo. Frattura del perone, lussazione della tibia e rottura del legamento della caviglia. Il classe ’95 non si è fatto mancar nulla. Il suo messaggio in esclusiva alla redazione di Lazioingol.it vuole arrivare direttamente ai suoi compagni.

 

COLPA DEGLI INFORTUNI – “Nel girone d’andata siamo partiti bene, rispettando le nostre aspettative di inizio stagione. Nella seconda parte abbiamo avuto una fase calante, anche dovuta ai molti infortuni subiti in rosa, oltre al mio”.

 

IL PEGGIO E’ PASSATO –  “Essendo fuori per infortunio, ho vissuto da novembre le partite da spettatore e ho avuto modo di analizzare meglio il nostro andamento. Il periodo calante c’è stato, ma ora è passato. Dalla settimana precedente alla sosta c’è stata una sorta di rinascita della squadra. Pian piano stiamo tornando ai livelli di inizio stagione, anche se nonostante abbiamo disputato delle buone partite, non siamo riusciti a trovare la vittoria”.

 

RISALITA – “Conoscendo i valori dei giocatori in rosa, sono certo che torneremo, rispettando le nostre aspettative di gruppo. Vogliamo salvarci in tranquillità, senza l’assillo di dover passare dai play out”.

Lascia un commento