Giovanissimi Regionali – V. Divino Amore, Mosciatti: “In linea con le aspettative”

Roma – La Virtus Divino Amore ha fiducia nei suoi Giovanissimi regionali. Il gruppo ha avuto indubbiamente qualche difficoltà ad inizio stagione e un paio di settimane fa ha dovuto registrare le dimissioni di mister Mario Bianchini. «Una scelta che ho appreso con grande tristezza – dice il direttore tecnico del club capitolino Nazzareno Mosciatti – Conosco bene la serietà del mister e tra noi c’è sempre stato un ottimo rapporto, ma lui ha voluto fare un passo indietro proprio per una forma di correttezza nei confronti della Virtus Divino Amore e del sottoscritto. Era abbastanza sfiduciato per una serie di motivazioni e ha deciso di fare questo passo». Il club ha scelto sul momento una soluzione interna: in panchina, già dal match di due domeniche fa col Pomezia, è andato Emiliano Renzi, già tecnico dei Giovanissimi 2003 che può contare sul supporto dello stesso Mosciatti. «La squadra ha avuto subito una bella reazione vincendo con il Pomezia per 2-1, poi domenica scorsa abbiamo perso 5-0 sul campo di un’Albalonga molto forte» spiega Mosciatti che aggiunge il pensiero della società sulla situazione tecnica dei Giovanissimi regionali. «Renzi potrebbe rappresentare una soluzione utile anche per il resto della stagione visto che conosce molto bene il gruppo. Inoltre non è mai semplice per i ragazzi “assorbire” i metodi e l’approdo di un nuovo allenatore che arrivi da fuori a metà stagione. Al tempo stesso per l’eventuale nuovo tecnico ci sarebbe un po’ di tempo di lavorare grazie alla sosta natalizia, quindi stiamo valutando attentamente la situazione e nelle prossime ore prenderemo una decisione». Intanto il gruppo sta preparando l’ultima sfida prima della pausa. «Ospiteremo il Borgo Podgora ultimo della classe – ricorda Mosciatti -, ma guai a sottovalutare l’avversario. A questi livelli la differenza è veramente minima e conta soprattutto lo spirito con cui si scende in campo. In ogni caso la squadra è tutto sommato in linea con le aspettative di inizio stagione: a oggi saremmo salvi e la classifica è molto corta anche sopra di noi, siamo convinti che i ragazzi riusciranno a ottenere l’obiettivo prefissato».

Lascia un commento