Serie D, Girone G – Rieti, Paris è pronto per la Nuorese: “La gara più complicata dell’anno”

RIETI – Allenamento di prima mattina al “Ciccaglioni”, gli ultimi accorgimenti tattici da mettere a punto, poi via di corsa sotto la doccia e poi in pullman: destinazione Fiumicino da dove ad ora di pranzo il Rieti si è imbarcato alla volta di Nuoro.

Oggi alle 14,30 la sfida del “Frogheri” contro i padroni di casa della Nuorese, ovvero la formazione che in questo momento può vantare la miglior difesa d’Italia con appena 4 gol subìti. Una partita speciale per capitan Bianchi, ex di turno, una partita importante e fondamentale per il Rieti che si presenterà sull’isola da capolista.

Venti i convocati dal tecnico Fabrizio Paris che lascia a casa gli infortunati Tirelli e Orchi, ma che per il resto può contare su tutti gli altri: il tecnico amarantoceleste l’ha preparata nel minimo dettaglio, sa che la Nuorese creerà dei problemi (sportivi s’intende), ma il desiderio di blindare il primato ed invertire la rotta nelle trasferte sarde – solitamente avare di soddisfazioni – è tanto: prima che le porte del pullman si chiudono, però, il tecnico reatino prova ad immaginare la partita di domani e dice:

“Sarà la gara più complicata dell’anno. Affrontare un avversario che pur segnando poco subisce ancora meno, diventa un rebus capire come poterlo superare: ci vorrà sicuramente una partita perfetta, servirà la massima attenzione perché la loro fase difensiva, numeri alla mano, difficilmente perdona. Una squadra che segna 11 gol e conquista 22 punti – continua il tecnico reatino – ti da la dimensione della loro concretezza: ogni gol vale due punti e soprattutto quando lo trova difficilmente lo subisce. Noi l’abbiamo preparata nel migliore dei modi ma non sarà per niente facile”.

Di conseguenza, quale può essere la strategia giusta per andare a segno e tornare a casa con l’intera posta in palio?

“Dovremo dare meno punti di riferimento possibile – sottolinea analizzando il match il tecnico reatino – e da un punto di vista di caratteristiche tecnico-tattiche, l’unico elemento in rosa in grado di farlo è Scotto: gli altri chi più, chi meno diventano prevedibili perché hanno una posizione in mezzo al campo ben definita, mentre lui prediligendo spesso una posizione più arretrata arrivando fin dietro la metà del campo per andarsi a prendere il pallone, può disorientare le marcature avversarie. Vedremo, ma una cosa è certa: sarà una partita dura dove servirà il 110% da parte di tutti, compreso il sottoscritto”.

Arbitrerà il veronese Sajmir Kumara e verrà supportato dai due assistenti isolani Martina Bovini di Ragusa e Isidoro Grassi di Acireale.

LA LISTA DEI CONVOCATI:

PORTIERI: Kucich, Scaramuzzino;

DIFENSORI: Bassini, Biondi, Cosentini, Dalmazzi, Lazazzera, Tiraferri, Valeri;

CENTROCAMPISTI: Bianchi, Luciani, Masala, Sbordone, Tolomei, Trillò;

ATTACCANTI: Camilli, Dieme, Marcheggiani, Piras, Scotto.

 

UFFICIO STAMPA RIETI /Marco Ferroni

Lascia un commento