Eccellenza, Girone B – Impresa Serpentara, eliminato dalla Coppa l’Sff Atletico. Baiocco: “Ora il Cassino”

Bellegra e Olevano (Rm) – Il Serpentara BellegraOlevano è nei quarti di finale di Coppa Italia. Al momento dell’abbinamento con lo Sporting Fregene Focene Atletico in pochi avrebbero puntato sulla squadra del presidente Luciano Ferro, il cui simbolo orgoglioso è quello di un leone pronto a ruggire… Dopo la vittoria per 4-2 della sfida di Bellegra, i ragazzi di mister Enrico Baiocco si sono ripetuti al ritorno vincendo 2-1 e tra l’altro ottenendo il successo in inferiorità numerica. «Abbiamo interpretato la partita in modo perfetto, proprio come l’avevamo preparata – dice l’allenatore del Serpentara – Il primo tempo si è concluso a reti bianche, poi nella ripresa è arrivato il secondo giallo per Anastasio e siamo rimasti in dieci. Ma i ragazzi hanno continuato a tenere altissima la concentrazione e hanno segnato il gol del vantaggio con Giustiniani, raddoppiando poco dopo i conti con un tiro deviato probabilmente da Tozzi. L’Atletico ha continuato a spingere, colpendo due legni e siglando il gol del 2-1 su calcio di rigore a una decina di minuti dalla fine, ma ormai non c’era più tempo per poter ribaltare il risultato e l’esito della qualificazione». Riesce difficile capire come una squadra che appena tre giorni prima era crollata a Gaeta (2-4), risorga ed elimini quella che forse è la compagine meglio attrezzata dell’intera Eccellenza. «Sono semplicemente fasi di crescita e sinceramente ho poco da rimproverare a questo gruppo finora – dice Baiocco – Forse quando i ragazzi pensano di dover “vincere per forza”, non gestiscono in maniera perfetta l’approccio alla partita e forse anche il voler dimostrare di meritare un’altra classifica in campionato può condizionare mentalmente il gruppo. Inoltre gestire il doppio impegno campionato-Coppa non è semplice e io lo so bene» sorride l’allenatore che in carriera ha vinto sia la Coppa di Promozione che quella di Eccellenza. Per il Serpentara, poi, questo è un momento di stagione senza soste e con terribili avversari da incrociare: ma dopo aver battuto la Vis Artena e aver eliminato l’Sff Atletico dalla Coppa, magari potrebbe arrivare un’altra grossa sorpresa domenica contro il Cassino… «Se hanno 14 punti in più, è evidente che abbiano dimostrato uno spessore diverso rispetto a noi – spiega Baiocco – L’impegno di Coppa non inciderà, ho un gruppo giovane che può recuperare facilmente da quanto speso ieri. Ho una mezza idea su come affrontare il Cassino, vediamo come comportarci. La capolista è assolutamente una squadra da rispettare, ma anche noi abbiamo tanta qualità in mezzo al campo».

Lascia un commento